Ospedale sicuro, sventato un furto al “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta

L’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta è certamente più sicura grazie anche al servizio di videosorveglianza voluto e fatto installare dal direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante.

L’ultimo episodio oggi, relazionato alla Direzione generale dal personale di sorveglianza della SSP, l’azienda Servizi Sicurezza Portierato, in attività presso il nosocomio casertano.

L’addetto alla sorveglianza presso il padiglione Dea, Dipartimento emergenza accettazione, Antimo Paolella, comunicava ai caposervizi in palazzina A il furto di una borsa ai danni di una signora, avvenuto all’interno della sala d’attesa del Pronto soccorso.

Il responsabile della videosorveglianza Michele Martucci si attivava tramite le telecamere, mentre il supervisore del servizio Giuseppe Maccariello e il caposervizio Andrea Carrieri, unitamente all’assistente capo del drappello di Polizia Pasquale Giglio, intercettavano e fermavano presso la Rianimazione la persona responsabile del furto, il quale indicava il posto per il recupero della refurtiva, tra i mattoni del cantiere. Il fermato è di nazionalità italiana ed è residente a Caserta.

La Polizia ha proceduto alla stato di fermo e ha invitato la persona derubata a sporgere denuncia.

 

L’addetto stampa (Enzo Battarra)

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *