Pagati gli stipendi ai 125 operai stagionali del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano.

CONSORZIO DI BONIFICA DEL SANNIO ALIFANO
Viale della Libertà, 75
81016 – Piedimonte Matese (Caserta)

Il Presidente Prof. Pietro Andrea Cappella, di concerto con la Deputazione Amministrativa, nella mattinata di ieri ha disposto il versamento della mensilità di agosto ad acquaioli e pompisti, per i quali già erano arrivati puntualmente gli emolumenti anche di luglio, giugno e maggio.
A seguito dell’incasso dei ruoli versati dagli agricoltori che regolarmente pagano i tributi di bonifica ed irrigazione nelle casse dell’Ente consortile di viale della Libertà, si è subito proceduto ad utilizzare una parte di dette risorse, per circa 200 mila euro, per versare nelle tasche degli operai avventizi le spettanze relative al quarto mese di funzionamento della campagna irrigua per l’anno in corso.
“Con grossi sacrifici stiamo regolarizzando ed armonizzando il funzionamento dell’intero Consorzio di Bonifica – dichiara il Presidente Cappella – e dopo quattro anni di cura, possiamo affermare di aver rimesso sulla buona strada le diverse attività ed i tanti servizi che siamo in grado di offrire alla vasta platea di consorziati, in primis il servizio di irrigazione in questo periodo estivo quando la terra ha maggiormente bisogno dell’acqua per offrire i migliori prodotti e creare reddito per le tante aziende sparse sul nostro comprensorio”.
Intanto, prosegue senza sosta la politica di ammodernamento e riqualificazione della rete irrigua avviata dall’attuale Amministrazione consortile, atteso che sono in piena fase di realizzazione i tre progetti equamente distribuiti sui tre versanti del comprensorio irriguo.
Dopo aver terminato il primo lotto afferente la posa in opera della condotta di adduzione principale a servizio dell’intero comprensorio, sono in fase avanzata i lavori di ripristino funzionale ed il completamento dell’impianto irriguo di Presenzano, comprese nel II lotto, per oltre 6 milioni e 190 mila euro.
Analogamente, procedono anche le opere di completamento funzionale dell’impianto irriguo della zona bassa della Piana Alifana in sinistra del Fiume Volturno per un importo di oltre 4 milioni e 400 mila euro, ed è in esecuzione anche il primo lotto dei lavori di ristrutturazione, telecontrollo e automazione degli impianti irrigui del comprensorio della Valle Telesina per oltre 4 milioni e 100 mila euro.
“I lavori in corso stanno interessando praticamente l’intero territorio riferito sia al comprensorio storico del Sannio Alifano che della Valle Telesina, – dichiara il presidente Cappella – specialmente nelle zone carenti in termini di efficienza dell’attuale rete irrigua, a dimostrazione dell’attenzione costante che l’amministrazione consortile riserva all’intero bacino. In questo modo, siamo sicuri di riuscire nell’intento di garantire un servizio irriguo ottimale a tutti i consorziati, proseguendo nella politica di ammodernamento e riqualificazione funzionale delle nostre reti”.

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *