Pallavolo serie B1 femminile girone D. Manfredonia amara, la Luvo Barattoli Arzano torna a casa a bocca asciutta

Pallavolo serie B1 femminile girone D

 

Manfredonia amara, la Luvo Barattoli Arzano torna a casa a bocca asciutta

 

Manfredonia    Volley 3

Luvo Barattoli Arzano 0

(30-28; 25-19; 25-13)

Manfredonia:  Liguori R. 17, Sestini 9, Pesce 4, Padula 9, Vinciguerra 11, Liguori S. 7;  Mastrilli (L). Non entrate: Tauro e Lugli. Allenatore Delli Carri

Luvo Barattoli Arzano:  Pichierri 1, Iorio 6,  Maggipinto, Passante 8, Topa, Voluttoso  18,  Astarita 12, Mautone,  Panacea 1,  Guida. Non entrate Mancini e Campolo.  Allenatore Collavini

Arbitri Marta Cavalera e Stefano Chiariti.

Durata set: 32’, 23’, 18’. Battute sbagliate Manfredonia: 7 . Battute punto Manfredonia: 6. Battute sbagliate Arzano: 8. Battute punto Arzano: 2.

MANFREDONIA – Ancora una sconfitta per la Luvo Barattoli Arzano. Anche la trasferta sul campo della Manfredonia, diretta concorrente per la salvezza, si conclude con una sconfitta per la squadra di coach collavini.

Sempre in formazione fortemente rimaneggiata, la squadra arzanese regge molto bene nel corso del primo set per poi spegnersi alla distanza. Manfredonia prende il Largo fin dalle prime battute dell’incontro. La squadra ospita (16-12) riesce a tenere bene la pressione e resta in scia del team di casa. Si arriva così alla fase dei vantaggi e soltanto la sfortuna impedisce alla formazione della provincia napoletana di arrivare per prima a mettere la palla a terra della decisiva.

Nel corso del primo set ottima la partenza di Voluttoso e Astarita. La prima mette a terra addirittura 12 punti.

Dal set invece viene fuori la vena della squadra di casa che impedisce alla formazione arzanese di riuscire a recuperare lo svantaggio. Il primo break consistente arriva sul punteggio di 11 a 16. Un gap che consente di amministrare fino al 21-14. Impennata d’orgoglio arzanese nella fase calda del set ma non basta, la seconda frazione si conclude con il punteggio di 19 a 25 e mette in evidenza Roberta Liguori che realizza 8 punti in questo parziale. Terzo set senza spunti particolari e il Manfredonia non può fare altro che ringraziare e cassaforte tre punti di platino.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *