Pasquale Napoletano a 360 gradi: dalla crisi del centro destra a Caserta alle palme di via Medaglie d’oro

L'APPELLO E L'IMPEGNO PER LO SPORT E PER LA JUVE CASERTA.

 
BY GIOVANNA PAOLINO
 
Pasquale Napoletano Nuovo Psi,  gia’ Assessore al Bilancio e ai Grandi Eventi del Comune di Caserta, e’ convocato per domani mattina  a Napoli  presso gli Stati Generali  di Stefano Caldoro.
 
All’ordine del giorno lo stallo del tavolo interpartitico del centro -destra a Caserta.
”     La situazione del centro-destra a Caserta – spiega Pasquale Napoletano – e’ completamente incomprensibile. Sono  ormai trascorsi 15 giorni da quando  la Senatrice Maria Rosaria Rossi e’ stata nominata Commissario di Forza Italia. Ebbene , da quel momento, si e’ fermata ogni trattativa  tra i partiti della coalizione del centro- destra “.
Pasquale Napoletano non le manda certamente a dire a Fi e a Maria Rosaria Rossi  , inviata a Caserta  su  espressa indicazione di Silvio Berlusconi ,  per trovare una quadra fra i partiti della coalizione.
A tutt’ oggi  Pasquale Napoletano ha sempre partecipato al  tavolo interpartitico del centro- destra insieme con Massimo Grimaldi , Coordinatore Regionale Nuovo Psi.
 
” Fino a quando  il Coordinatore Provinciale di Fi e’ stato Paolo Russo – dice Pasquale Napoletano – i vertici dei partiti del centro- destra si sono  settimanalmente incontrati per trovare una quadra che consentisse  una candidatura condivisa “.
Ed aggiunge : ” E’ strano che la Senatrice Rossi non abbia ancora incontrato gli esponenti del cento -destra casertano”.
Con la consueta franchezza  Pasquale Napoletano punta il dito contro l’apatia del centro -destra  che emerge , incontrollabile,   proprio alla vigilia di queste tormentate amministrative 2016.
” Ci saremmo aspettati che il Commissario Rossi –  continua – convocasse   il tavolo interpartitico del centro -destra al fine di trovare una soluzione condivisa . Invece, niente di fatto e cio’ in netto contrasto con quanto invece sta facendo il Commissario Provinciale del Pd, Franco Mirabelli, impegnato a realizzare , attraverso il dialogo interlocutorio, una sintesi tra le varie anime del suo partito e gli alleati del centro- sinistra “.
 ” Il centro – destra casertano vive una situazione di imbarazzante stallo – aggiunge –  in cui Gianpiero Zinzi pare che tenti la carta delle liste civiche  e FdI-An  sembra dilaniato da lotte intestine tra Giovanna Petrenga e Stefano Mariano . In realta’ e’ solo una guerra fra bande “.
Sono in molti a pensare che il silenzio di Forza Italia , o meglio il suo temporeggiare, sia determinato dalla esigenza di verificare le  prossime decisioni del Pd e, soprattutto, la scelta  di Carlo Marino , che , al momento, non si comprende se scendera’ in campo con la bandiera Pd o a capo di un Movimento di civiche .
”  La citta’ di Caserta – dice – vive un momento di profonda confusione politica .  Serve un leader in grado di catalizzare tutte le  risorse   politiche, sociali e civili , per dare vita ad un governo di Salute Pubblica”.
Nel centro -destra sono in molti a  chiedere la candidatura di Pasquale Napoletano come Sindaco di Caserta.
” Credo che  il  candidato Sindaco   – dice – debba essere designato dalla coalizione che egli rappresenta .  Io non mi sono mai autoproclamato candidato Sindaco ne’ intendo farlo. La Politica e’ un gioco di squadra e di ruoli “.
 
Ed  e’ proprio parlando di squadra che Pasquale Napoletano  annuncia uno dei punti cardini del suo programma elettorale : la tutela dello sport casertano. ” Lo Sport – afferma – e’ un veicolo portante della nostra collettivita’ . Aggrega, educa, unisce: se praticato a livelli piu’ alti ha la funzione di promuovere il territorio e le sue eccellenze . Lo Sport crea tradizione che si consolida con risultati e con momenti epici “.
”   Attualmente –  continua – questo segmento particolare del nostro territorio non vive una stagione felice. Lo Sport casertano, inevitabilmente,  esprime il disagio e la sofferenza della citta’ di Caserta”.
 ” Per quanto riguarda la Casertana Calcio – dice- stigmatizzo  gli atteggiamenti facinorosi dei tifosi che , domenica scorsa, hanno portato agli incidenti ben noti . La  squadra , comunque, in ogni caso, rimane ai  primi posti della classifica”.
L’attenzione di Pasquale Napoletano  si concentra in modo particolare sulle recenti vicende della Juve Caserta , gloriosa squadra di basket della citta’,  guidata dal Presidente Iavazzi ,che da 4 anni vive una crisi lacerante tra tifoseria e vertici aziendali .
” La palla a spicchi,la nostra cara ed amata Juvecaserta –  afferma Pasquale Napoletano – è sospesa nel limbo dell’incertezza.Un’inquietudine societaria dettata da volontà non chiare sta per compromettere nuovamente,riesumando lo spettro della scomparsa,anni ed anni di tradizione cestistica”.
E da qui il suo appello per la JuveCaserta. ” Non da Politico, bensì da Tifoso – spiega – mi avvicino trepidante a questa spiacevole faccenda.Chi mi conosce bene sa quale sia il mio storico affetto per la compagine che fu cara ai Maggiò. Quale futuro?Quale progetto che sia stabile,efficiente ed atto a restituire gloria alle nostre canotte?”.
Ed il suo impegno politico e sportivo. ” Sarà mio impegno – ribadisce- lottare per un futuro limpido e trasparente senza mai trascendere in sterili promesse. Forza Juve Caserta,sempre!”.
Ultimo punto di  questa nostra chiacchierata con  Pasquale Napoletano e’ la vicenda delle  7 Palme in via Medaglie d’Oro  che  l’ Ufficio Verde Pubblico del Comune di Caserta  ha deciso di abbattere per un costo di 6400 euro.
” Queste palme  rappresentano  un po’ la metafora di Caserta – spiega- . Tutti  a volerle salvare ma poi  la decisione finale ‘ stata quella dell’abbattimento.saranno  Il costo ricadra’ inevitabilmente sui cittadini  . Ne’ si comprende per quale ragione il Comune ha deciso di stanziare questa somma ingente dal momento che una ditta si era offerta di intervenire gratuitamente”. E conclude : ” Inutile meravigliarsi. Questa e’ una delle tante contraddizioni di Caserta “.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *