PD CASERTA . Insistente la notizia di un candidato Sindaco -Magistrato scelto dai vertici romani

  BY GIOVANNA PAOLINO

Sarebbe imminente un terremoto anche nel centro sinistra Casertano. Sembra, infatti, che il Pd di Caserta sia attentamente monitorato dai vertici nazionali intenzionati , e solo eccezionalmente per Caserta, a non applicare il sistema delle primarie per la scelta del candidato Sindaco del capoluogo di provincia. Nel frattempo il Coordinamento cittadino procede alla redazione del regolamento per le primarie che si dovrebbero svolgere il 6 marzo prossimo. Eppure, insistenti, sono le voci di un candidato Sindaco calato da Roma che andrebbe a cassare le aspirazioni alla carica di Primo Cittadino di Enrico Tresca, Carlo Marino, Andrea Boccagna ed Enzo Battarra. Ma non e’ tutto. Si dice che la scelta da parte del Pd nazionale sarebbe rivolta nei confronti di due Magistrati non residenti a Caserta. Quello designato dalla Segreteria Nazionale del Pd potrebbe essere il candidato Sindaco di Caserta. Se questa notizia fosse vera , il Pd di Caserta sarebbe costretto a rivedere molti punti del suo recente operato impegnandosi a trovare una sintesi fra le sue differenti anime intorno ad un candidato scelto da Roma. Nei giorni scorsi molti esponenti del Pd casertano hanno affermato di non condividere la decisione di sottoporre alle primarie ben 4 candidati , espressione di una mancata sintesi all’interno del partito. Sia Enrico Tresca che Carlo Marino sarebbero invece disposti a fare un passo indietro dinanzi al candidato designato direttamente da Roma . Intanto sono numerose le associazioni casertane intenzionate a supportare il candidato Sindaco del Pd individuato dai vertici romani in quanto considerato espressione di legalita’ e di imparzialita’. E questo dato andrebbe a modificare ulteriormente l’orizzonte elettorale di Caserta andando a privare l’area moderata e centrista di liste civiche pronte ad accorrere a sostegno del Sindaco Magistrato. In ogni caso, qualora questa notizia fosse fondata, Matteo Renzi avrebbe inflitto al Pd di Caserta un sonoro ceffone.

GIOVANNA PAOLINO

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *