Per la prima volta in Italia artisti e studiosi di fama internazionale si confrontano sulla Letteratura Elettronica

Mercoledì 8 ottobre nel Palazzo Reale di Napoli nella Sala Conferenze si terrà la Tavola Rotonda “La letteratura elettronica: alla ricerca di una definizione”

A Palazzo Reale nella Sala Dorica alle ore 18:00 sarà inaugurata la “Master Exhibition”, la mostra delle opere degli artisti di fama internazionale ideate appositamente per il festival

OLE.01 – Festival Internazionale della Letteratura Elettronica: a Napoli espressione artistica e rivoluzione tecnologica, tradizione e innovazione, si incontrano
Mercoledì 8 ottobre la Sala Conferenze del Palazzo Reale di Napoli, via del Plebiscito 1, ospiterà la tavola rotonda “La letteratura elettronica: alla ricerca di una definizione”, ore 11:00 – 13:00
Interverranno l’artista Lello Masucci, direttore artistico e ideatore del festival, Mario Costa, filosofo ed esteta, Patrizia Di Maggio, responsabile arte contemporanea della Soprintendenza BAPSAE per Napoli e Provincia, Francesco Pinto, direttore di RAI Napoli e gli artisti Olivier Auber, Philippe Bootz, Caterina Davinio, Fred Forest, Dene Grigar, Jason Nelson.
La Tavola Rotonda, una delle molte che animeranno OLE.01 – Festival della Letteratura Elettronica, intende indagare e riflettere su come le tecnologie ed in particolare il web influenzino l’arte e la letteratura nei suoi vari aspetti, dal racconto al romanzo, dalla musica al video alla fotografia, danza, teatro, poesia o alla pittura, nel tentativo di dare una, seppur non assoluta, definizione.
Le tecnologie non hanno solo cambiato il modo di produrre o di fruire l’arte, ma ne hanno cambiato i contenuti, l’espressione, mutandone persino il linguaggio: sempre più l’arte perde quelli che sono i suoi confini ed è difficile inquadrare le nuove forme artistiche nelle categorie tradizionali. È difficile oggi stabilire se un prodotto sia audio, plastico, letterario, visivo. L’arte può definirsi “liquida”: lo stesso contenuto, grazie alle nuove tecnologie, viene continuamente remixato, rimodellato in nuove forme espressive, in nuovi linguaggi, arricchendosi ad ogni riformulazione di nuovi significati. Lo stesso “Autore” ha oggi dei confini molto labili, e chi usufruisce di un prodotto artistico lo reinventa e si fa “Creatore” lui stesso di nuove forme espressive.
Alle ore 18:00 presso la Sala Dorica del Palazzo Reale sarà inoltre inaugurata la “Master Exhibition”, la mostra delle opere degli artisti di fama internazionale ideate appositamente per il festival:
Olivier Auber – “Digital Blood”, opera partecipativa on line;
Philippe Bootz – “Play music for my poem”, “Play music for my narrative”, installazioni interattive generative;
Caterina Davinio – “Big Splash”, installazione;
Dene Grigar – “Curlew”, performance di e-poetry;
Lello Masucci – “Love needs silence”, audio-video installazione poetica interattiva;
Jason Nelson – “The Required Field”, poema digitale interattivo.
“OLE.01 – Festival Internazionale della Letteratura Elettronica” animerà la città partenopea per tutto il mese di ottobre (dal 1 ottobre al 3 novembre) ed è sostenuto dalla Commissione Europea in stretta collaborazione con la Regione Campania e il Comune di Napoli, assessorato alla Cultura e al Turismo.
Si tratta di una grande rassegna che porta per la prima volta in Italia i grandi artisti internazionali della “letteratura elettronica”, un Festival che intende conoscere e far conoscere, indagare e riflettere su come le tecnologie non hanno solo cambiato il modo di produrre o di fruire l’arte, ma ne hanno cambiato i contenuti, l’espressione, mutando persino il linguaggio.
La manifestazione che coinvolgerà tutta la città per un mese intero con eventi, installazioni concerti, mostre, dibattiti che verranno ospitati dai principali siti artistici e culturali del capoluogo campano.
“Electrify your imagination” è lo slogan del Festival: le tecnologie non hanno solo cambiato il modo di produrre o di fruire l’arte, ma ne hanno cambiato i contenuti, l’espressione, mutandone persino il linguaggio
Per fotografie, video, interviste ed accrediti: info@inmediarescomunicazione.it

Ufficio Stampa
IN MEDIA RES COMUNICAZIONE
T. 06 90206376 – info@inmediarescomunicazione.it
Alessandro Maola T. 339.233.55.98 – maola@inmediarescomunicazione.it
Arianna Fioravanti T. 338.999.33.73 – fioravanti@inmediarescomunicazione.it

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *