PRESENTATO, CON SUCCESSO, A PADULA(SA), L’ULTIMO LIBRO DELLO SCRITTORE ANTICAMORRA, GIANNI SOLINO

di Daniele Palazzo

CASERTA-Nuova scia di successo e interesse crescente per il nuovo libro dello scrittore Gianni Solino, che, referente, per Caserta, dell’Associazione “Libera”, ieri sera, a Padula, in provincia di Salerno, ha visto consolidarsi notevolmente la grande scia di consensi ed attestati di stima ed incoraggiamento, sia per la sua opera personale che per organismo sociale che vede tra i convinti e motivati membri, a livello non solo nazionale. A cominciare dalle ore 18.00 di ieri sera, nella Sala-Conferenze Museo “Joe Petrosino”, l’alto esponente del sodalizio anticamorra, fondato da Don Luigi Ciotti nel 1994, è stato protagonista della presentazione della sua ultima fatica letteraria. Alla presenza di un folto e qualificato uditorio, è stato illustrato e sviscerato “Il Cratere-Che fine fanno i ragazzi di camorra”, che, nonostante la brevità del testo(appena 42 pagine), rende bene la profondità delle tematiche che affronta, mettendo in rilievo tutta la forza e il vigore dell’azione investigativa e dei suoi concreti risvolti, quelli che, dfagli oggi, dagli domani, hanno ridimensionato e quasi azzerato il forte e famigerato Clan dei Casalesi. Moderatrice della serata la giornalista nonché Assessore alla Cultura del Comune di Padula, Filomena Chiappardo, numerosi gli interventi a tema. Il più intenso ed applaudito, quello dello stesso autore del volume in trattazione, che, oltre a sottolineare “l’importanza dell’azione di “Libera” e di tutti gli altri soggetti sociali, dal più piccolo al più grosso, che si battono contro tutte le mafie e i loro ignobili soprusi”, ha invitato tutti i presenti “a non abbassare la guardia”, ma a darci dentro “con maggiore forza e rinnovato vigore. Infatti, ha concluso Solino, il nemico è ancora forte e va contrastato cin tutte le nostre forze.”

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *