Presentazione Eventi Cantina degli Ostinati

 3

Si  è svolta questa mattina, a sorpresa un giorno di anticipo, la conferenza stampa di presentazione dei due eventi live music  che si terranno alla Cantina degli Ostinati il 3 ed il 10 febbraio. Con la giornalista Laura Ferrante in qaulità di moderatrice, hanno preso parte alla presentazione i due artisti protagonisti:  Riccardo Ceres e Gino Licata, hanno inoltre partecipato i titolari della locanda Benedetta De Negri e il compagno Federico e Angelo Giaquinto con Lucia, la compagna che tanto fa per aiutare gli Ostinati. Donato Tartaglione e Gianni Genovese in qualità di consulente artistico  il primo e Produttore dello spettacolo di Licata il secondo.

Riccardo, che ha iniziato la sua collaborazione con la Sound Fly management e production, e Gino, due artisti che, partiti da Terra di Lavoro, si sono fatti ampio spazio nel panorama artistico internazionale con una carriera al loro attivo che fa onore a Caserta. Benedetta De Negri e Angelo Giaquinto hanno presentato la loro Cantina che da tre anni, ostinatamente, hanno deciso di trasformare in un luogo di cultura ed un posto dove gli artisti, locali e non, possono dare sfogo alla loro creatività. La Cantina, divenuta un posto incantevole ed accogliente, vanta di essere una delle più antiche se non la più antica cantina leuciana. “Abbiamo voluto riadattare e trasformare un luogo tristemente abbandonato in un luogo di cultura vivo che potesse pomulgare la vera musica – hanno detto i titolari – l’abbiamo creata dalle macerie, ci crediamo e continuiamo nel nostro progetto di promozione affinchè San Leucio diventi un’anima musicale vibrante”. Donato ha detto: “Il bello di questo progetto è che siamo scesi – riferito allo scendere in cantina come scelta culturale – direttamente nel profondo del cuore della cultura”.

1

 

 

Riccardo Ceres – Breve Bio

 

Riccardo Ceres cantautore, compositore e scrittore ha all’attivo tre dischi distribuiti

in ambito nazionale ed internazionale. Cantautore eclettico, dissacrante, definito dalla stampa “cantautore pulp”, si rifà  alla scuola cantautoriale di Ciampi, Conte, Waits, con uno stile letterario personale e che ammicca alla Beat Generation americana. Nel 1999 pubblica il suo primo EP con “I figli della signora 44”. Nel 2001 Esce il primo disco autoprodotto di Riccardo dal titolo Puro Stile Italiano con cui inizia a confrontarsi col panorama italiano. Nel 2003 si trasferisce a Roma ed incontra il cinema, affronta un nuovo percorso artistico come compositore di colonne sonore e firma le musiche dei film cortometraggi e mediometraggi , quali “Quanta donna Vuoi”, “La Merendina Tropicale” che vince il premio internazionale “l’Efebo d’oro” 2005 ,”Mistero e passione di Gino Pacino” che vince il premio internazionale “Non solo Barocco” 2007 ed il premio della giuria al Kustendorf Film Festival 2008. “Fisico da spiaggia” proiettato e premiato al Toronto Film Festival. Nello 2008 Ceres vince il Rock Contest di Radio Popolare Firenze. Nel Marzo 2009 esce il suo nuovo cd dal titolo “Riccardo Ceres in James Kunisada Carpante” con l’etichetta  “Il Popolo del blues” distribuito da Audioglobe, il nuovo lavoro riceve ottime critiche dal pubblico e dalla stampa nazionale specializzata e si insinua nelle fasi finali del Premio Sanremo Tenco. Nel 2010 firma la colonna sonora del film “Mozzarella Stories” ( Bavaria/Rai/Emir Kustirica), e del documentario “Come prima, più di prima mi amerò” (RCcinema/RaiInternational).Nel Novembre del 2012 esce il suono nuovo disco “E il mondo non c’è più” con cui inizia un nuovo tour 2012/13 dal titolo “ Se non si parte non si riparte” che con settantatrè date lo porta in  giro per tutto “lo stivale”. Nel 2014/15 firma la colonna sonora del film “Perez” per cui riceve la candidatura al Globo d’oro come migliore colonna sonora. Nel 2016 firma le musiche del film “Vieni a vivere a Napoli” in uscita a Marzo’17. In preparazione il nuovo disco. Anche se in fine Ceres parlando della sua carriera afferma: “…e comunque i curriculum non servono a niente. Se dico che so fare il pane, invitatemi a fare il pane, poi ne parliamo”.

GINO LICATA – LE NAPOLETANE SONO BELLE

GINO LICATA cantautore casertano. Al suo attivo il 48° festival di San Remo con il brano “Gente di strada” arrangiato da PEPPE VESSICCHIO e Prodotto dalla BMG. Ha vinto due edizioni del premio “CITTA’ DI RECANATI PER LA MUSICA POPOLARE E D’AUTORE” con i brani “Vittorio” e “Fèmmene Antiche” arrangiato dal maestro GIANFRANCO LOMBARDI ed Interpretato in seguito da LORETTA GOGGI e da TOSCA. Nel 2003 gli è stato assagnato il premio “ANTONIO DE CURTIS” per il brano “O’ Pazzarièllo” dedicato al grande TOTO’

Ha collaborato, in qualità di autore, con diversi artisti della musica leggera italiana tra cui MASSIMO RANIERI, TOSCA, SCHOLA CANTORUM DI ALDO DONATI, LORETTA GOGGI per la quale ha scritto un brano insieme al maestro CLAUDIO MATTONE

“LE NAPOLETANE SONO BELLE” è un progetto che fonde l’ispirazione dei miti classici della Napoli musicale e letteraria dei primi del novecento e la contemporaneità delle musiche e delle liriche del cantautore stesso che toccano il quotidiano ed il sociale, quindi l’anello di congiunzione con la musica classica popolare napoletana.
Un light concerto in trio acustico con i musicisti: PIETRO VENTRONE con cui Gino collabora da diversi anni. Ventrone oltre ad essere un eccelso polistrumentista è anche un ottimo arrangiatore ed è considerato uno dei più pregiati e richiesti jazzisti italiani tra i circuiti contemporanei della musica jazz.

UBALDO TARTAGLIONE giovane talento figlio d’arte. Musicista del conservatorio San Pietro a Majella di Napoli chitarra Jazz. Collabora con i più importanti gruppi di musica popolare della campania alternandosi egregiamente anche tra musica jazz e pop

Lo spettacolo è organizzato dal Social Club “CANTINA DEGLI OSTINATI” di cui è Direttore Artistico DONATO TARTAGLIONE

Il progetto è promozionato da GIANNI GENOVESE che è attualmente impegnato anche nella produzione esecutiva dell’attuale lavoro in studio di Gino Licata con la pubblicazione del disco prevista entro la primavera prossima. Genovese è coadiuvato dalla DANNY ROSE, società parigina di SERGIO CARRUBBA regista di esperienze internazionali tra cui spicca il Giulietta e Romeo di RICCARDO COCCIANTE e PASQUALE PANELLA

 

4

 

 

 

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *