Primo prelevamento dal fondo di riserva e dal fondo di riserva di cassa per un totale di 44.500 euro

SAN NICOLA LA STRADA – Con la deliberazione del Consiglio Comunale nr. 9 del 28 marzo 2017 è stata approvata a maggioranza il Bilancio di Previsione finanziario per il triennio 2017/2019. L’articolo 166 del D.Lgs. n. 267/2000 (T.U.E.L.) testualmente recita: “1. Nella missione “Fondi e Accantonamenti”, all’interno del programma “Fondo di riserva”, gli enti locali iscrivono un fondo di riserva non inferiore allo 0,30 e non superiore al 2 per cento del totale delle spese correnti di competenza inizialmente previste in bilancio; 2. Il fondo è utilizzato, con deliberazioni dell’organo esecutivo da comunicare all’organo consiliare nei tempi stabiliti dal regolamento di contabilità, nei casi in cui si verifichino esigenze straordinarie di bilancio o le dotazioni degli interventi di spesa corrente si rivelino insufficienti; 2-bis. La metà della quota minima prevista dai commi 1 e 2-ter è riservata alla copertura di eventuali spese non prevedibili, la cui mancata effettuazione comporta danni certi all’amministrazione….”. Con richiesta prot. nr.11183 del 13 luglio 2017, il Responsabile dell’aera I ha richiesto l’integrazione dello stanziamento relativo alle spese legali, e con successiva nota prot. nr.12269 del 18 luglio 2017, la medesima Responsabile ha richiesto l’integrazione dello stanziamento relativo alle suppellettili scolastiche. A questo punto l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Vito Marotta, ha ravvisato la necessità di procedere all’integrazione di alcuni capitoli di spesa di parte corrente, che presenta insufficiente disponibilità degli stanziamenti per far fronte a spese ordinarie inderogabili. Si può far fronte alla maggiore esigenza finanziaria mediante l’utilizzo del Fondo di Riserva, impiegabile nei casi in cui si verifichino esigenze straordinarie di bilancio o le dotazioni degli interventi di spesa corrente si rilevino insufficienti con il rimpinguamento delle dotazioni. Si è quindi reso necessario utilizzare quota parte del fondo di riserva per integrare le spese legali al fine di per un ammontare complessivo di 40.000 euro e per integrare le spese di arredo scuola al fine di per un ammontare complessivo di 4.500 euro, il tutto per un totale complessivo di 44.550 euro. Alla luce di quanto sopra, la Giunta Municipale ha approvato la deliberazione nr. 68 del 21 luglio 2017 prelevando dal fondo di Riserva Missione 20, Programma 1 la somma di 44.550 euro e nel contempo ha stabilito che il predetto prelevamento sarà portato a conoscenza del Consiglio Comunale entro il termine del 31 dicembre 2017.

Nunzio De Pinto

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *