Racconti nella Rete a Cosenza e Taurianova. Doppio appuntamento il 24 e 25 marzo

“Racconti nella Rete” in Calabria

Presentazione dell’antologia del premio letterario

 

Proseguono con grande successo le presentazioni del premio letterario e dell’antologia  “Racconti nella Rete” (Nottetempo).

Venerdi  24 marzo alle 18 è in programma la presentazione  alla  Libreria Ubik di COSENZA – in via XXIV Maggio 49.  Con Demetrio Brandi, presidente del premio, intervengono gli autori  Daniele Miglietti, Barbara Cutrupi, Ottavio Mirra, Daniela Grandinetti.  Letture a cura di Assunta Cosentino.

Sabato 25  altro appuntamento a TAURIANOVA (Rc).  Alle  10 è in programma un incontro presso l’auditorium Gemelli – Careri. Letture a cura degli studenti dell’Istituto Superiore “Gemelli Careri” Oppido Mamertina – Simona Romeo, Antonio Cassano, Carmelo Accardo e Domenico Ammendola.   Alle 17.30 altra presentazione all’ex Municipio di Radicena. Letture di Anna Puccio, Ilario Nasso e Giovanni Schiava.

Con Demetrio Brandi, presidente del premio, intervengono gli autori  Daniele Miglietti, Barbara Cutrupi, Ottavio Mirra e Maurizio Polimeni.

 

Barbara Cutrupi è nata a Taurianova dove attualmente vive.Ha frequentato il Liceo Artistico e conseguito la Laurea in Lettere. Dicono che sia un’ottima compagna di giochi per i bambini,probabilmente perché con loro può dare spazio alla fantasia e partire verso avventure incredibili.Legge per capire un po’ di più gli altri, scrive per capire un po’ di più se stessa.  Daniele Miglietti nasce a Cosenza il 3 giugno 1990.Finiti gli studi classici si trasferisce a Roma per studiare alla facoltà di giurisprudenza. Frequenta le scuole di scrittura creativa di Rai Eri e Minimum  Fax ed un suo racconto appare nell’antologia Allucinazioni Urbane (L’Erudita) E’ un grande appassionato di musica, soprattutto di blues e jazz.Ottavio Mirra abita  a Capua (Caserta) dove esercita l’attività di avvocato civilista ormai da troppo tempo.La sua salvezza è il Golfo di Napoli dove si immerge e veleggia sin da ragazzino.Gli risulta sempre un po’ difficile parlare di sé.

 

L’antologia del premio letterario Racconti nella Rete®, curata da Demetrio Brandi, raccoglie i venticinque racconti selezionati nel 2016, scritti da altrettanti talenti letterari. Il percorso culturale del premio viene evidenziato nelle prime pagine dell’antologia dallo scrittore Adrian Bravi.

Racconti nella Rete®  taglia il traguardo della sedicesima edizione confermando il successo della formula nata nel web. Il concorso è una vetrina sempre piú importante per gli autori emergenti e si sviluppa ogni anno nel sito www.raccontinellarete.it .  E’ riservato a racconti brevi, anche per bambini,  e soggetti per cortometraggi.  Caratteristica del premio è la condivisione dei racconti e la possibilità che questi vengano commentati dai lettori.

Per partecipare all’edizione in corso bisogna iscriversi entro il prossimo 31 maggio.  Venticinque scrittori saranno selezionati per la pubblicazione nella nuova antologia edita da Nottetempo che sarà presentata ad ottobre nell’ambito del festival LuccAutori. Tra i racconti selezionati verrà assegnato il Premio Buduàr per il miglior racconto umoristico. La copertina dell’antologia 2017 è della disegnatrice Silvia Ziche.

Scrigno di piccole storie compiute, l’antologia diventa testimonianza del tempo in cui viviamo ed espressione di tematiche sociali affrontate a volte con leggerezza altre volte con passione, sensibilità e rabbia.  Espressione di una qualità letteraria in continua crescita, i racconti si caratterizzano per una prosa sempre più raffinata e variegata e con stili narrativi originali.  Il concorso, sempre più importante vetrina per autori emergenti, si sviluppa dal 2002 nel sito www.raccontinellarete.it. Molti tra gli scrittori pubblicati hanno ottenuto brillanti risultati in campo letterario ed è questo il risultato più importante.

Questi i venticinque autori che hanno vinto la selezione 2016: Eleonora Angelini “Agata” (Roma) Dora Argento “Cent’anni di troppo”(Palermo)

Giulio Artom “Si fa presto a dire chiodi” (Milano) Francesco Bianchi “Rapina goffa” (Genova) Maria Giulia Benini “La lezione di yoga” (Ravenna) Filippo Cartosio “Turning point” (Genova)  Barbara Cutrupi “Un giorno in più” (Reggio Calabria) Assunta Decorato “Il cane che amava Schopenauer” (Peschiera Borromeo) Gino Dondi “L’angelo” (Parma) DuediRipicca (Lié Laurousse e Gianluca Pavia) “Volevo solo morire e invece sono morto” (Roma) Antonio Fresa “La prova ardimentosa” (Narni)  Luigi Giampetraglia “La maledizione di famiglia” (Avellino)  Valentina Grosso “Centodieci” (Roma) Elena Margreth “Maria” (Milano)Andrea Mauri “Un banchetto diverso” (Roma)  Daniele Miglietti “La terza classe” (Roma)  Ottavio Mirra “Simonetta” (Capua) Stefania Paganelli “La palla nel deserto” (Bergamo) Roberto Perina “Lo strano caso della signora Jay” (Verona)  Marco Rinaldi “Africa e Cataratta” (Roma) / Premio Buduàr  Diana Salvadori “Isbraa e Tabush” (Prato)  Giusy Scerri “Il corredo” (Lucca)  Andrea Serra “Il mio dentista” (Torino) Michela Tognotti “Bevomangiofumo” (Follonica) Enrico Valdès “La nostra rosa” (Cagliari).

Per partecipare alla XVI edizione del premio vai al sito www.raccontinellarete.it.  Iscrizioni entro il 31 maggio 2017.

Tel. 0584961169

 

 

L’Ufficio Stampa

 

2

3

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *