RICOMPENSA DA DIECIMILA EURO PER IL RITROVAMENTO DI ROSA DI DOMENICO, LA TREDICENNE, DI SANT’ANTIMO, FORSE RAPITA DA UN’ESTREMISTA ARABO

di Daniele Palazzo

 

SANT’ANTIMO-Ricompensa, da diecimila Euro, per chi fornisce notizie utili al ritrovamento di Rosa Di Domenico, la tredicenne di Sant’Antimo, in provincia di Napoli, di cui non si hanno più notizie dal 24 maggio scorso. E’ la cifra che i familiari della ragazzina, che, al fine di ritrovarla, si sono rivolti, invano, però, perfino alla professionalità e alla bravura della fortunata trasmissione televisiva RAI “Chi l’ha visto?”, promettono a chiunque sia in grado di aiutarli a ritrovare la loro congiunta. La pista più accreditata, per la scomparsa della giovinetta sarebbe quella dell’adescamento, via social, da parte di 28enne pakistano(all’epoca, era residente al Villaggio Badia di Brescia), che, estremista radicalizzato,  l’avrebbe rapita, grazie anche al supporto e alla copertura di alcuni connazionali, per assoggettarla all’Islam. A quanto ci è dato sapere, molta parte di quello che si sa sul caso della sparizione di Rosa Di Domenico è dovuto alla ricostruzione fatta da “Chi l’ha visto?”,  il suo presunto rapitore le avrebbe fatto divieto di mangiare carne e, dopo un periodo di infatuazione iniziale, sarebbe arrivato perfino a minacciarla di consegnare foto compromettenti ai genitori, qualora  si fosse ribellata. Fino al momento attuale, dell’adolescente, nessuna traccia. Ora, la novità della lauta ricompensa, promessa dalla famiglia a chi fornisse notizie utili al ritrovamento della loro Rosa. Speriamo bene.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *