Sabato 3 Dicembre ore 21.30, Quartieri Jazz in concerto, al teatro il Primo

Al TEATRO IL PRIMO

 “LE 4 GIORNATE DI NAPOLI”

Il nuovo disco di Mario Romano Quartieri Jazz

Torna Napoli Underground con la seconda edizione della rassegna ideata e diretta da Andrea Bonetti e Reika Hinch.

Napoli Underground 2016

A seguito del primo successo della prima edizione, ritorna quindi la rassegna musicale Napoli Underground che ripropone anche quest’anno un evento con una serie di concerti che vede protagonisti gli artisti emergenti della scena musicale partenopea.

Il riscontro avuto in termini di spettatori e di visibilità mediatica, ha fatto si che anche per quest’anno, con rinnovato entusiasmo, il progetto continuasse. Luogo degli eventi sarà ancora l’accogliente cornice del teatro “Il Primo” (Viale del Capricorno,4) Napoli nei pressi del Parco del Poggio.

La nuova edizione avrà anche il patrocinio morale del Comune di Napoli e di Unicef.

Primo Appuntamento – Sabato 3 Dicembre alle 21.30 nello splendido Teatro Il Primo si terrà il concerto di Mario Romano  Quartieri Jazz con il loro ultimo album dal titolo “Le 4 Giornate di Napoli”.

Il chitarrista napoletano dei Quartieri Spagnoli dopo il successo del primo disco ‘E strade cà portano a mare” (che ha entusiasmato così tanto il pubblico da essere ristampato), affronta una nuova sfida all’insegna della consapevolezza e della rivalutazione dell’identità partenopea, attraverso la fusione tra la napoletanità dei vicoli in cui vive l’artista, e il jazz manouche dei caposcuola come Reinhardt e Rosenberg, proseguendo così sulla strada del genere coniato…Il NEAPOLITAN GIPSY JAZZ.

Un disco ispirato al sentimento di “Unione e Ribellione” di quel settembre del ’43, dove i napoletani, senza distinzione di classe, imbracciarono le armi in una rivolta spontanea e scacciarono il nemico nazista. E come ieri, oggi spira in città una forte voglia di riscatto e cambiamento, ma oggi è necessario imbracciare le armi della cultura e cavalcare questa nuova “Rivoluzione Napoletana” partita dal basso, facendo “Resistenza Culturale”.

Nell’ambito del suo percorso artistico dall’ uscita del primo album (gennaio 2013) Mario Romano ha deciso di puntare sul gemellaggio con i luoghi simbolo del territorio e della valorizzazione culturale. Palazzo Venezia, Galleria Borbonica, Museo del Sottosuolo, Villa Pignatelli, Palazzo Zapata, Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, Casina Vanvitelliana e altri, sono alcuni dei siti che ospitano a rotazione i concerti di questo progetto, e che con costanza e tenacia, valorizzano l’arte e la cultura a 360 gradi.

 

A fare gli onori di casa nell’ottimo progetto grafico di Maria Dalmotto (presso la Full Heads) tra le meravigliose foto di Marina Sgamato, i commoventi scritti dell’avv. Enzo Sabatasso, amico d’infanzia già presente nel lavoro precedente, e lo scrittore partenopeo Luca Delgado, anch’egli impegnato nel #Riscetamento della città, regalandoci due pagine su “Le 4 giornate di Napoli”, ma soprattutto su di una “Quinta Giornata”, all’insegna della lotta e di un nuovo “Riscatto Napoletano”

TEATRO IL PRIMO

Inaugurato nel 1998 da Anna Mazzamauro, il Teatro Il Primo deve la sua nascita all’attuale Direttore artistico, Arnolfo Petri e all’attore e regista Rosario Ferro.

Nato inizialmente dall’esigenza di rispondere alle necessità culturali della vasta zona collinare della città, il Teatro Il Primo, in pochi anni, si è imposto all’attenzione cittadina e poi nazionale per il livello degli eventi culturali e dei personaggi che ha ospitato.

Sul suo piccolo palcoscenico si sono avvicendati, in quindici anni, artisti del calibro di Ugo Pagliai, Paola Gassman, Miranda Martino, Oreste Lionello, Marina Malfatti, Isa Danieli, Antonio Casagrande, Ottavia Piccolo e molti altri.

IL CONCERTO

Ad affiancare Mario Romano alla chitarra classica e mandola, i fidi compagni di sempre: Luigi Esposito al piano, Dario Franco al basso Alberto Santaniello alla chitarra classica Emiliano Barrella alla batteria ed  ai flauti Alessandro De Carolis, Special guest la dolce voce di Carolina Franco che canterà i brani presenti nel disco.

Oltre ai nuovi brani la band eseguirà anche degli evergreen del loro repertorio

 

Il contributo organizzativo è di 15 €

———————————————————————————————————————————–

Per informazioni e prenotazioni, telefonare al 340.489.38.36  e/o mandare una mail a: quartierijazz@live.it

Promoter/Uff. Stampa Quartieri Jazz:

Dott.ssa Carmen Cerchiaro

Mobile 340.489.38.36  e_mail: quartierijazz@live.it

 

 

Ecco qualche momento del Neapolitan Gipsy Jazz:

 

https://www.youtube.com/watch?v=ZZMnDNzSoyM   (Lazzari Felici)

 

https://www.youtube.com/watch?v=rgLZqan66ek    (Cammen)

 

https://www.youtube.com/watch?v=5YuVXRpdfJs    (Mambo Italiano)

 

 Il disco sarà in vendita a fine evento al prezzo di 10 €.

 

2

3

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *