Settembre al borgo, Angelo Di Costanzo assicura: la manifestazione si farà, fa parte della nostra storia

«Settembre al Borgo si farà». A garantirlo è il presidente dell’amministrazione provinciale Angelo Di Costanzo che ha avviato l’iter con la Regione Campania per lo sblocco dei finanziamenti che consentiranno la realizzazione della quarantacinquesima edizione della kermesse. «Il Settembre al Borgo rappresenta una delle vetrine più prestigiose in campo nazionale e non solo che la provincia di Caserta ha nell’ambito della cultura e dello spettacolo. Nel corso degli anni, infatti, sul palco di Casertavecchia si sono alternati artisti di livello assoluto che hanno dato lustro alla manifestazione e al territorio – ha sottolineato Di Costanzo – per questa ragione, nonostante le difficoltà con le quali siamo costretti a fare i conti, abbiamo deciso di organizzare un appuntamento ormai storico per il nostro territorio. Ci stiamo attivando, sempre tenendo d’occhio i costi, per predisporre un cartellone all’altezza del blasone della manifestazione settembrina che possa essere anche l’occasione per creare indotto in Terra di Lavoro. Da quasi mezzo secolo il Settembre al Borgo è sinonimo di cultura. La mia amministrazione farà di tutto per realizzare un evento che sia in linea con la qualità delle migliori edizioni per cercare, partendo proprio dal Settembre al Borgo, di avviare un percorso che valorizzi le nostre bellezze attraverso eventi di richiamo». Per la manifestazione è stata presentata una richiesta di finanziamento di quattrocentomila euro. «La promozione del territorio passa anche attraverso la salvaguardia delle sue tradizioni storiche – ha spiegato il presidente della Provincia – il Settembre al Borgo, a tal riguardo, è entrato nella storia del nostro territorio per la grande suggestione che gli spettacoli allestiti nell’incantevole borgo di Casertavecchia riescono a regalare al pubblico».

Caserta, 27 giugno

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *