Startup Europe Week in Campania 4-5 febbraio 2016

Basilica di San Giovanni Maggiore, Largo San Giovanni Maggiore, Napoli

La Campania si prepara alla Startup Europe Week (SEW): settimana di appuntamenti dedicati esclusivamente alle startup e alla creazione di nuova imprenditorialità.
Conto alla rovescia per la Startup Europe Week 2016 che vedrà coinvolte oltre 40 regioni e 200 città europee per la promozione della cultura di impresa e delle opportunità per le startup.
Un ricco programma di incontri che vedranno coinvolti le startup innovative, le grandi imprese del territorio campano, i distretti tecnologici, le aggregazioni pubblico-private e le istituzioni. Un modo concreto e diretto per fare incontrare la domanda e l’offerta di innovazione, le competenze e le capacità progettuali che sono presenti sul territorio campano. Ma anche un’occasione per far conoscere tutte le opportunità operative, a livello nazionale e regionale per fare impresa e attivare partnership.
L’Assessorato alle startup, innovazione e internazionalizzazione della Regione Campania, insieme ad alcuni player che hanno risposto alla call della Commissione Europea, ha lavorato a un fitto programma di appuntamenti startup – oriented.
“Abbiamo accolto con entusiasmo la richiesta da parte della Commissione Europea di progettare iniziative dedicate alle startup e all’ecosistema regionale – dichiara Valeria Fascione, assessore regionale alle startup, innovazione e internazionalizzazione – Gli appuntamenti della settimana rappresentano occasioni per promuovere, raccontare e rendere visibile il nostro territorio che si presenta molto dinamico sui temi dell’innovazione e della cultura di impresa. Sarà l’occasione, inoltre, per contaminare idee e know-how attraverso il coinvolgimento dei big player dell’innovazione regionale e nazionale, tra cui Ericsson, Fincantieri, Finmeccanica, Fondazione Ricerca e Imprenditorialità, Fondo Italiano di Investimento, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Istituto Italiano di Tecnologia e TIM – continua l’assessore Fascione – che presenteranno i propri driver di sviluppo. Per la prima volta in assoluto si avvierà un matching: le grandi imprese incontreranno le startup campane in appuntamenti b2b, incontri individuali denominati handshaking session. Siamo convinti della centralità dell’approccio open innovation in cui ogni attore mette risorse ed energie – conclude Valeria Fascione – a servizio dell’ecosistema per attivare percorsi di sviluppo win-win.”
Tra gli appuntamenti più significativi, si segnalano:
Giovedì 4/2 ore 9.30
Basilica di San Giovanni Maggiore, Largo San Giovanni Maggiore, Napoli
Open Innovation & Technological Challenges
Appuntamento dedicato all’Open Innovation con:
● Big player nazionali e regionali, come Ericsson, Fincantieri, Finmeccanica, Fondazione Ricerca e Imprenditorialità, Fondo Italiano di Investimento, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Istituto Italiano di Tecnologia e TIM.
● Distretti ad Alta Tecnologia e Aggregati Pubblico Privati nei settori aerospazio, biotecnologie, energia e ambiente, edilizia sostenibile, materiali, smart communities e beni culturali e trasporti e logistica.

Venerdì 5/2 ore 9.30
Basilica di San Giovanni Maggiore, Largo San Giovanni Maggiore, Napoli
Opportunities for startups
Il secondo appuntamento è finalizzato alla diffusione delle opportunità regionali e nazionali per le Startup, con la partecipazione dell’ecosistema regionale.
Programma completo, informazioni di dettaglio e registrazioni alla handshaking session sul sito www.campaniacompetitiva.it

Assessorato Internazionalizzazione – Start up – Innovazione
La segreteria
tel. 0817962493 – fax 0817962099

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *