CGIL CISL E UIL CONDANNANO:  SI CONTINUA A MORIRE DI LAVORO.