TogOrione Ensemble 2016

Quest’anno con lo spettacolo: “Un abisso in superficie e i sussurri sommersi”

Venerdi 27 maggio alle 20.30 l’evento sarà al teatro San Luigi Orione di Ercolano

 

Come negli scorsi anni, anche questo anno TOGORIONE ENSEMBLE, nato nel maggio 2013 dall’idea di sinergia tra associazioni, scuole e enti locali presenti sul territorio, tenterà di unire tante persone con l’intento di promuovere l’aggregazione e la solidarietà, attraverso, lo spettacolo, l’arte, la musica.

TogOrione è un progetto di solidarietà che nasce dall’esigenza di far conoscere la difficile situazione in cui versa tutto il territorio africano e in particolare quella del Togo. Il progetto prevede eventi annuali, finalizzati alla raccolta fondi, atti a sostenere il villaggio di Bombouaka. Ma la “missione” non termina qui: il fine del progetto non è solo quello di fornire sostegno materiale, oltre che morale, ai nostri amici togolesi, bensì anche infondere, un sentimento di solidarietà, impegno civico e cittadinanza attiva, nelle persone coinvolte negli eventi programmati.

L’obiettivo è creare una mentalità di impegno, solidarietà e collaborazione, che crei un filo invisibile ma resistente tra Italia e Togo.

Venerdì 27 maggio alle 20.30 l’evento sarà al teatro San Luigi Orione di Ercolano con lo spettacolo tratto dal libro di Angela Valentino, “Un abisso in superficie e i sussurri sommersi”.

Protagonisti saranno i bambini della scuola Don Lorenzo Milani di Torre del Greco e i ragazzi del centro Don Orione di Ercolano. Insieme per i bambini di Bombouaka.

Presente anche l’amico Felix Adado, poeta e mediatore culturale togolese che non fa mancare mai il suo affetto.

In mostra ci saranno le illustrazioni originali del libro “Diario di una kemionauta” scritto da Maura Messina, accompagnata dall’artista Salvatore Omarte che si esibirà con il suo bang drum.

“Ensemble” perchè solo insieme si può andare lontano…”Ensemble” perchè solo restando uniti riusciremo a far volare in alto l’aquilone della solidarietà.

 

7

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *