Una targa all’artista Pasquale Sorrentino per il suo impegno artistico

Ancora in mostra alla De Amicis fino al 20 agosto

“A Pasquale Sorrentino, pittore e scultore che con le sue opere polimateriche racconta e fa riflettere sulla società contemporanea, sottolineando l’importanza del ruolo dell’artista come voce da ascoltare per meglio comprendere il presente”. Queste le parole che la comunità mondragonese di San Rufino ha immortalato in una pergamena consegnata a Sorrentino il 14 agosto, per premiare l’impegno artistico e la qualità della sue opere. Simbolo di orgoglio della comunità mondragonese, l’artista ha ricevuto anche una prestigiosa targa alla carriera. Presente alla rassegna il Consigliere regionale Giovanni Zannini, il vice sindaco Francesco Lavanga, i rappresentanti del comitato festeggiamenti dell’Assunta e tantissimi astanti, che ogni anno vivono questi momenti di crescita collettiva che gravita attorno all’evento “Io canto”, che vede nelle persone di Antonio Rota e Sasà Spina ideatori e principali artefici.

Da anni impegnato in una singolare ricerca artistica, che non manca di ispirare anche giovani generazioni di creativi, Sorrentino ha ribadito l’importanza dell’arte e del ruolo dell’artista nella narrazione del presente. L’arte come potente strumento di comunicazione e denuncia.

Ha, inoltre, sottolineato l’importanza del riconoscimento che la comunità di San Rufino gli ha accordato, come tappa fondamentale nel percorso di crescita personale, segno di apprezzamento e ulteriore stimolo per continuare nel cammino artistico intrapreso.

Si ricorda che le opere del maestro, sono in esposizione all’istituto “E. De Amicis” fino al 20 agosto nella rassegna “Espressioni cromatiche”. Evento, quest’ultimo, curato dall’associazione culturale Studio 21 e patrocinato dal comune di Mondragone.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *