“uniti per caiazzo”, CAMPAGNA ELETTORALE: rush finale

Mercoledì doppio appuntamento, in centro e a San Giovanni e Paolo. Giovedì a Cesarano.

Caiazzo (CE) – Parcheggi, divieti, controllo delle regole, Opere Pie, cultura, agricoltura, itinerari turistici, opportunità, promozione del territorio e dei prodotti tipici, e soprattutto idee e progetti per il commercio e le attività produttive. Presso il Ristorante Paglia l’incontro pubblico tra la lista n.1 “Uniti per Caiazzo” con candidato a sindaco Stefano Giaquinto e gli esercenti. “La parte viva, i soggetti attivi dell’economia locale”, il capolista con il supporto della sua compagine ha apertamente elencato le criticità presenti e le soluzioni che il gruppo avrebbe in mente per rilanciare la città e “farla diventare di nuovo un punto di riferimento dell’Alto Casertano”. Un incontro a più voci cui seguirà il rush finale della campagna elettorale, settimana in cui si alterneranno gli ultimi appuntamenti pubblici politici. Mercoledì 6 giugno, doppio appuntamento: alle ore 19:30 è previsto l’incontro con i giovani caiatini presso Palazzo Savastano, alle ore 21:30 invece Uniti per Caiazzo si sposterà nella frazione San Giovanni e Paolo per il comizio di chiusura. Giovedì 7 giugno alle 21:30 tutti in piazza Giovanni Paolo II di Cesarano, venerdì 8 giugno chiusura nel centro cittadino. Ultime occasioni per illustrare ai cittadini il programma, per presentare i candidati e quello che sperano di realizzare a Caiazzo sempre nell’ottica di una migliore vivibilità e tranquillità.

 

Con preghiera di pubblicazione

Per info e comunicazioni

giaquintosindaco@gmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LISTA “UNITI PER CAIAZZO ” – GIAQUINTO CANDIDATO SINDACO

 

1 ANTONIO ACCURSO

2 BARBARA ALBANO

3 ANTONIO D’AGOSTINO

4 GIOVANNI DI SORBO

5 TERESA FASULO

6 ALFONSO MONDRONE

7 RAFFAELE MONE

8 TOMMASO PANNONE

9 MONICA PETRAZZUOLI

10 ANTONIO PONSILLO

11 GIOVANNA SANTABARBARA

12 IDA SORBO

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *