Ventre: basta arrivi immigrati in città, da sindaco impedirò questo scempio che danneggia i casertani

“Caserta è diventata in questi anni il porto in cui arrivano tutti gli immigrati. È ora di dire basta.

Il primo provvedimento che farò da Sindaco è di impedire che l’immigrazione possa ancora vedere la Città di Caserta come un porto franco.”

A dichiararlo è Riccardo Ventre che annuncia l’intenzione adottare provvedimenti seri ed efficaci per debellare un fenomeno sempre più dilagante nel capoluogo di Terra di Lavoro:

“Farò in modo che il Comune di Caserta possa sottoscrivere dei patti di solidarietà con le imprese del territorio affinchè siano preferiti nell’assunzione i Cittadini di Caserta e non gli immigrati.

Anche per la sicurezza il Comune adotterà particolari accorgimenti a far in modo che la polizia locale abbia mezzi e disponibilità per potere fermare gli immigrati non in regola o che delinquono.”

Il candidato sindaco di movimenti civici e partiti politici di centrodestra spiega i primi passi che farà all’indomani della elezione a Primo cittadino:

A tal proposito ho già intenzione di costruire un luogo in cui tenere fermi gli immigrati irregolari fino all’azione dell’autorità giudiziaria.

In pochi mesi Caserta dovrà ritornare ad essere vissuta dai propri cittadini che dovranno sentirsi sicuri e che non dovranno emigrare per trovare posti di lavoro .

Questo sarà il mio primo impegno da Sindaco!”, conclude Ventre.

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *