” Versi fuori Corso”: l’opera prima di Giuseppe Bocchino a battesimo da Matilde Maisto

” Versi fuori corso”, prima raccolta di poesie del Giornalista Giuseppe Bocchino, Direttore Editoriale della Collana Raccordi per la Casa Editrice Vozza di Casolla, ha debuttato ieri mercoledi’ 28 ottobre, alle ore 19.30, a Cancello Arnone, nel salotto culturale di Matilde Maisto denominato “Letteratitudini”, che accoglie il gruppo di lettura di cui Matilde Maisto è instancabile e impareggiabile anima. A tenere a battesimo questa intensa e passionale viaggio nel mond delle emozioni , oltre Matilde Maisto, anche Giuseppe Vozza Editore del volume , e poi gli intellettuali parte integrante del salotto letterario di Matilde Maisto, ovvero Raffaele Raimondo,Felicetta Montella, Marinella Viola, Laura Sciorio, Lella Coppola, Giannetta Capozzi, Maria Sciorio, Arkin Jafuri. Presenti anche numerosi colleghi del giornalismo, come Mattia Branco e Giovanna Pezzera , oltre che esponenti di associazioni culturali come Mina Iazzetta e Raffaella Petrella , quest’ultima facente parte del direttivo dell’Associazione ” Tre Grazie ” di Grazzanise. Giuseppe Bocchino ha spiegato il senso di questo suo lavoro inteso come profonda analisi del suo percorso umano e professionale. ” E’ una raccolta – ha precisato- di sentimenti e di stati d’animo attraverso la Poesia volano della Bellezza”. L’Autore, impegnato giornalista per oltre 10 anni, ha spiegato il significato della sua scelta verso la Poesia. ” Il Poeta- ha detto- vive una diversità emotiva rispetto al contesto sociale che non è facile spiegare. Ho impiegato 25 anni della mia vita per comprendere e incanalare questa mia attitudine. Alla fine ho compreso che questa forma di espressione è quella che rappresenta il mio modo di essere”. In quest’opera Giuseppe Bocchino dimostra un consistente spessore culturale che, tuttavia, non gli impedisce di arrivare in modo diretto all’animo del lettore , avvolgendolo di emozioni , quasi come il testo di una ballata rock. ” Sono sempre stato fuori corso- ha commentato Bocchino- nel senso che mi sono sempre ritrovato al di fuori di quelli che sono i consueti canoni conformistici”. L’incontro è stato caratterizzato dal reading di alcuni componimenti dell’opera letti oltre che dai componenti del gruppo letterario anche dallo stesso Giuseppe Bocchino. Fra questi vanno segnalate “Manifesto”- ” Santa Teresa degli Scalzi”- ” La Quercia sul Confine”- e la suggestiva “Dicembre” in cui si parla di una ” malasorte legata alla prematura perdita della madre”. ” Versi fuori corso” è la storia di un uomo che ha il coraggio di scegliere l’autenticità dei sentimenti lasciando ” fuori corso” gli inganni e la finzione del conformismo che attanagliano la società nella logica dell’ambizione e del potere. E’ una dichiarazione d’amore verso la propria terra , Madre accogliente in un momento di dolore, ma anche porta di accesso verso la libertà dalle macerie di un mondo distrutto dalla sua stessa ansia di successo. Uno straordinario percorso di crescita sapientemente rappresentato dalla fotografia utilizzata sulla copertina del libro, gentilmente offerta dal Prof Ignazio Venafro, dal titolo “Amor Mundi: la fabbrica del pa..ssaggio”: una fabbrica, espressione capitalistica di produzione e di efficienza, ma anche di alienazione , ormai abbandonata, con una sola porta d’accesso in un bosco, simbolo dell’Alto Casertano, terra di provenienza di Bocchino, ma anche simbolo di speranza, di valori umani e sociali saldamente radicati nella coscienza di chi ” ha voluto oltrepassare quella porta” per arrivare attraverso il dolore alla Benedizione finale ” pioggia dal cielo piena”. Al termine del reading Matilde Maisto ha offerto in onore di Giuseppe Bocchino un gustoso buffet a base di prodotti locali: mozzarella di bufala, pizza alla brace, vino e dolci. Per non dimenticare che il senso della vita è proprio quel ” fuori corso”.

1

2

3

5

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *