Villaggio dei ragazzi, Santangelo netto: De Luca ripaghi la fiducia che Maddaloni gli ha dato e salvi la Fondazione

«E’ giunto il momento che il governatore De Luca ripaghi la fiducia che gli ha accordato Maddaloni dando garanzie concrete per il futuro del Villaggio dei ragazzi». A dichiararlo è Vincenzo Santangelo, presidente dell’associazione Calatia libera, più votato alle ultime regionali a Maddaloni con quasi tremila preferenze e primo dei non eletti della lista Campania libera. «Il governatore De Luca ha raccolto quasi il 50% dei consensi a Maddaloni pari a circa settemilacinquecento preferenze – ha spiegato Santangelo – perché ha saputo convincere i cittadini della possibilità di un cambio di passo per Maddaloni dopo gli anni bui della gestione Caldoro. Il suo carisma, la sua storia personale, la voglia della gente di cambiamento hanno fatto in modo che Maddaloni fosse uno dei pochissimi comuni casertani in cui l’ex sindaco di Salerno vincesse contro un centrodestra ancora forte e radicato in Terra di Lavoro. Quell’entusiasmo che ha saputo infondere anche in noi candidati, oggi si deve trasformare in risposte. Maddaloni si aspetta che quel consenso che si è tradotto con il voto oggi si tramuti in un gesto eloquente per salvare una delle icone della città come il Villaggio dei ragazzi. Non smetterò mai di complimentarmi con l’intero corpo docente, con tutto il personale di segreteria che hanno fatto partire la macchina delle scuole pur vantando la bellezza di dieci stipendi arretrati. De Luca deve allo spirito di sacrificio di queste persone, al loro buon senso, alla loro passione per i ragazzi e la scuola una risposta immediata. Ci dica, con la chiarezza che ha contraddistinto la sua attività politica, cosa vuole fare per il Villaggio e si attivi, con la sua capacità, per mettere in campo gli strumenti per salvare la fondazione».

Maddaloni, 14 settembre

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *