Violenza sessuale, arresto maestro di sostegno

Era collaboratore esterno come assistente didattica

Un maestro di sostegno ultrasettantenne è stato arrestato dalla squadra mobile di Verona con l’accusa di violenza sessuale su due scolari di una scuola elementare. All’uomo è stato notificato un ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesso dalla magistratura di Verona. L’indagato prestava la sua opera come collaboratore esterno alla scuola pubblica, assistendo nella didattica gli insegnanti.
Le indagini, particolarmente difficili e delicate, sono state avviate dalla squadra Mobile dopo la denuncia presentata dai genitori delle piccole vittime, che hanno entrambi circa dieci anni. I ragazzini avevano raccontato a casa, con difficoltà, il malessere vissuto a scuola a causa delle violenze sessuali subite. I fatti sarebbero avvenuti all’inizio dell’anno scolastico, lo scorso ottobre, in momenti differenti. La polizia, sulla base dei racconti dei ragazzi, ha poi raccolto una serie di elementi che hanno portato all’emissione del provvedimento restrittivo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *