Buona la prima, “Alternativa per San Martino” ha presentato il proprio programma elettorale

Il candidato sindaco Troiano: «Cultura, ambiente e agricoltura. Dobbiamo riacquistare un’identità».

S. MARTINO V.C. – Buon la prima. “Alternativa per San Martino” ha esordito pubblicamente per discutere del programma elettorale. Un «programma partecipato» – fanno sapere – dove la cittadinanza tutta è intervenuta con spunti di riflessione e soprattutto con proposte. La manifestazione – tenuta nella Sala Unicef di Corso Vittorio Emanuele – ha visto l’introduzione del candidato sindaco e leader della compagne “Alternativa per San Martino”, Aniello Troiano, che sfiderà l’amministrazione uscente guidata da Pasquale Pisano.

Cultura, ambiente, agricoltura, le parole d’ordine che di primo acchito sono state rivolte all’assemblea. «Dobbiamo riacquistare una nostra identità, dalla chiusura delle grandi fabbriche e dalla fine di un periodo florido industrializzato (gli anni 80, ndr.), non abbiamo più capito chi siamo», così argomenta il leader di “Alternativa per San Martino”. «La nostra campagna elettorale è basata sulla partecipazione attiva e non su determine amministrative di comodo a scopo clientelare – tuona Troiano –.  Il cambiamento è già partito e la nostra sarà una casa comunale di vetro».

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *