Concerto di fine anno all’Istituto Omnicomprensivo Formicola – Liberi – Pontelatone

Gilda Bellomunno

Presso l’Istituto Omnicomprensivo di Formicola, Liberi e Pontelatone, diretto dalla Dirigente Scolastica Professoressa Antonella Tafuri, nella serata di lunedì 28 giugno 2021, a partire dalle ore 19:00, si svolgerà il Concerto di fine anno dell’Orchestra degli alunni dell’Indirizzo Musicale. Protagonisti, presso il cortile interno della sede centrale della scuola di Formicola, saranno gli alunni ed i docenti che rappresentano il fiore all’occhiello della comunità di Monte Maggiore. Il corso di Scuola Secondario di Primo Grado ad indirizzo musicale permette di studiare, accanto alle materie tradizionali, anche strumenti musicali come il solenne pianoforte, l’armonico clarinetto, il delizioso flauto e la gioiosa chitarra. Alla luce di tutto l’impegno profuso dai maestri dell’indirizzo musicale: R. Rossi, A. Apuzzo, M. Cocchinone, C. Videtta, e dal Prof. G. Di Matteo che hanno seguito costantemente i loro alunni, è grande l’apprezzamento espresso da tutta la comunità scolastica. Si seguiranno gli interventi al pianoforte del Maestro A. Di Camillo e della giovane pianista del Conservatorio di Campobasso F. Sinibaldi, al saxofono l’amico ed eclettico giornalista D. Valeriani, al mandolino il poliedrico Maestro L. Natale, voce melodica della serata sarà la soprano R. Rendina. Un repertorio che ha il gusto raffinato di Mozart con “Il flauto magico” e di Chopin con il “Valzer Opera 62 n.2” ed ancora da tanti altri brani del repertorio napoletano come: “I’ te vurria vasa” e “Passione”, canzoni tra le più famose di tutti i tempi, che rappresentano il legame con il territorio tra tradizioni antiche e ritmo tipico della canzone popolare napoletana, grazie alla presenza dello strumento tipico: il mandolino. L’Orchestra degli alunni dell’Istituto eseguirà: “Il mio amor un dì verrà” e “Ehi-Ho” di F. Churchill, brani dal classico Disney di “Biancaneve e i sette nani“, basato sull’omonima fiaba dei fratelli Grimm, che è stato il primo lungometraggio in rodovetro (un particolare foglio trasparente di acetato per la realizzazione di un fotogramma) della storia del cinema, il primo film d’animazione prodotto negli Stati Uniti d’America ed il primo a essere girato completamente a colori, considerato il primo classico Disney dal titolo: “Snow White and the Seven Dwarfs”. L’orchestra eseguirà: l’Inno alla Gioia (L. Van Beethoven) nell’ottica della trasversalità dell’Educazione Civica che supera i canoni tradizionali, e che nella musica d’insieme rappresenta l’educare alla solidarietà, ai valori del riconoscimento dell’altro, perché suonare insieme significa saper ascoltarsi l’un l’altro, rispettare i tempi, rispettare le regole, imparare a non prevaricare sugli altri ed educare alla bellezza della musica per costruire un domani migliore.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *