Grazzanise. Al via i “Progetti utili alla collettività”.

Il sindaco Enrico Petrella: “Servizi resi a sostegno del nostro territorio”. Il vice sindaco Gabriella Parente: “Una misura utile anche per promuovere valori ambientali”.

La macchina amministrativa, in linea con la programmazione serrata di attività e progetti che ha inserito nella sua scaletta di impegni individuati per lo sviluppo di Grazzanise, ha dato seguito ai PUC, i progetti utili alla collettività che si avvalgono dei beneficiari del reddito di cittadinanza. Da un lato, i PUC  rappresentano certamente un’occasione per i beneficiari, perchè i progetti sono realizzati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario, con quelle acquisite anche in altri contesti ed in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti  presso il Comune. Dall’altro, l’espletamento dei Progetti Utili alla Collettività saranno utili per i cittadini, perché i PUC dovranno essere individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale e dovranno intendersi come complementari, a supporto e integrazione rispetto alle attività ordinariamente svolte dai Comuni e dagli Enti pubblici coinvolti. “Abbiamo dato il via ai Puc che rappresentano una bella esperienza per i beneficiari e un’occasione di crescita per il territorio –  dice il primo cittadino Enrico Petrella. Ricordo che i beneficiari, così come dispone la legge, sono tenuti ad offrire la loro opera nell’ ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, da svolgere presso il medesimo comune di residenza, mettendo a disposizione un numero di ore compatibile con le altre attività del beneficiario e comunque non inferiore al numero di otto ore settimanali”.  Il vice sindaco Gabriella Parente, preposta alle politiche sociali dichiara: “ Al momento i beneficiari sono impegnati presso i due cimiteri cittadini; un’attività preziosa di supporto che migliorerà il decoro di questi luoghi sacri. L’importanza dei PUC sta anche nell’ulteriore valenza di queste misure utili per promuovere valori ambientali ed in generale, nella consapevolezza che le esperienze di pochi possano diventare patrimonio di molti. Promuovere un’etica comunitaria vuol dire prendersi cura non solo dei luoghi di Grazzanise ma anche di tutti i cittadini.”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *