Grazzanise. Venerdì 29 luglio inaugurazione della villa comunale inclusiva intitolata alla memoria di Angelo Parente.

Il sindaco Petrella: “ Un giorno di gioia per salutare l’apertura di uno splendido centro di aggregazione”.

Venerdì 29 luglio alle ore 21.00 la comunità di Grazzanise avrà a disposizione una nuova e splendida villa comunale.  Un luogo adibito al gioco per bambini ed adolescenti e non solo, con l’obbiettivo di creare punto di aggregazione e svago non solo per piccoli accompagnati da genitori o nonni ma anche per i ragazzi più grandi. La villa comunale, sita in via Cesare Battisti e allocata in uno spazio recuperato dall’Amministrazione comunale sarà intitolata alla memoria di Angelo Parente. A disposizione un’area fitness, una per lo jogging, un campo da basket, un campo da bocce, le giostrine per i bambini e magnifiche aiuole adornate con i fiori omaggiati dai fiorai locali; una colorata e allegra area pubblica dedicata allo svago, completamente priva di barriere architettoniche dove trascorrere del tempo libero in completa sicurezza. I parchi cittadini rappresentano un bene inalienabile della città e contribuiscono al miglioramento della qualità della vita negli spazi costruiti, della salute psico-fisica dell’uomo e della tutela della biodiversità, svolgendo anche una funzione di aggregazione. “Grazzanise ha a sua disposizione un altro spazio all’aperto bello e sicuro per il gioco dei bambini e per attività di jogging e di fitness. Un’opera importante e attesa dai residenti che si caratterizza per la sua inclusività; con emozione invito tutti a partecipare all’evento di apertura e la conseguente inaugurazione delle vare aree che abbiamo voluto e creato all’interno, per far si che la villa torni ad essere un centro di aggregazione per tutti, grandi, piccoli ma anche famiglie.  L’impegno ora è quello di preservare queste strutture, insegnando anche il rispetto del gioco e dell’attrezzo.  Dobbiamo vivere il parco cercando di esserne custodi, proteggere i nostri giochi ed educare i ragazzi al rispetto dell’ambiente. Abbiamo voluto dedicare quest’area ad Angelo Parente, un giovane del posto scomparso prematuramente, da tutti conosciuto ed amato, il cui ricordo è ancora vivo in tutti noi. Ringrazio anche i fiorai locali che con grande generosità hanno voluto omaggiare la nostra nuova villa con degli splendidi fiori”.  Così il sindaco Enrico Petrella

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *