IO CI SONO. Nasce la Campagna di sensibilizzazione “Io ci sono” – L’Industria per l’Arte e per la Musica

Le aziende Gpi Group e Duetti Packaging, in un momento storico così difficile per il nostro paese, hanno deciso di promuovere la campagna “Io ci sono” – L’Industria per l’Arte e per la Musica, per sensibilizzare Istituzioni e opinione pubblica nei confronti di settori che soffrono più di altri.

Il progetto Io ci sono, partito nel mese di novembre, ha lo scopo di dare visibilità alle categorie artistiche, oggi particolarmente penalizzate, prendendo non solo in considerazione i gruppi musicali, fotografi, artisti, stilisti, designer, modelli e modelle, ma anche il mondo legato allo spettacolo e al backstage.

La campagna ha l’intento di sostenere l’Arte in tutte le sue declinazioni, in un modo nuovo e trasversale, attraverso le divulgazioni di opere, immagini, canzoni. Una propaganda che segue percorsi inusuali rispetto alla comunicazione tradizionale di questi settori.

“Quante più persone ascoltano un brano, osservano una creazione o interagiscono con un’idea, più aumentano le possibilità di ampliarne il pubblico di riferimento”.

Questo il punto da cui partono le due aziende venete per supportare tali categorie in crisi.

Sculture, opere e fotografie, rubano lo sguardo e fanno sobbalzare il cuore. La musica irrompe nel nostro corpo restituendo armonia all’anima. Mondi diversi e complementari.

E l’Arte, in ogni sua forma, rappresenta il linguaggio universale che unisce le persone di ogni angolo del mondo.

Il motto delle aziende è: “La prima regola per far sì che il cambiamento avvenga, è mettere il proprio volto a favore di qualcosa in cui si crede”.

A partire da novembre 2020 fino a tutto il 2021, la GPI Group e Duetti Packaging, con il supporto di Alessio Musella, responsabile della comunicazione, porteranno avanti una serie di progetti che includono Arte, Musica e Fotografia, per permettere a questi universi di avere maggior visibilità nazionale e internazionale, attraverso una comunicazione innovativa per renderli protagonisti in contesti solo apparentemente lontani.

Le due aziende venete hanno dato il loro primo apporto all’Arte, sostituendo le musiche dei video aziendali con brani di gruppi e musicisti che saranno, poi, inviati world wide.

Questa è una prima campagna di comunicazione che mette in evidenza la cultura artistica e rappresenta solo il preludio per il coinvolgimento di tutti gli Artisti Contemporanei.

Una campagna dove possono partecipare tutti coloro che sono legati al mondo dell’arte, della fotografia, della musica, del cinema, del teatro e dello spettacolo. Molti sono i professionisti che hanno già aderito all’iniziativa, tra i quali, Raimondo Rossi, Numa Echos, Barbara Delmastro Meoni alias Lady

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *