Marc e Massimo Boldi “Himalaya”: comicità e leggerezza in un brano che fa riflettere

Himalaya” è il titolo del singolo che vede per la prima volta insieme il cantautore padovano Marc e Massimo Boldi, un brano “leggero” che allo stesso tempo lancia un messaggio di evasione dalla pressione, dalla rabbia e da un mondo sempre più instabile e incline ai conflitti, alle disuguaglianze e ai soprusi.

E chi l’ha detto che bisogna tenere duro e andare avanti? A volte forse, anche andarsene può essere un’idea e perché no, magari proprio sull’Himalaya! E’ questa la soluzione, la svolta che la canzone suggerisce per evadere anche da un mondo dove “i signori della guerra” la fanno da padroni giocando a scacchi con le povere persone che lo popolano. E quindi? Ci vorrebbe un supereroe, qui rievocato con l’icona anni ‘80 di “The Greatest American Hero”, meglio noto a noi come “Ralph Super Maxi Eroe“, qualcuno che grazie ai suoi poteri, riesca a rimettere pace tirando quattro calci a chi se li merita e aiutando chi ne ha bisogno. Soprattutto oggi, in un periodo di guerra, i supereroi non sono quelli che lanciano i missili ma sono i dottori, i volontari, le persone che vanno a scavare dentro le macerie, le persone che chiamiamo nei momenti di difficoltà.

Massimo Boldi: “Secondo alcuni studi suonare la batteria rende più felici. Lo è davvero perché è la mia grande passione sin dagli anni ‘60. Sono contento di aver dato il mio piccolo contributo a questa canzone allegra e spensierata e se dovessi scalare l ‘Himalaya… beh lo farei canticchiando questo ritornello!”.

VIDEO“Himalaya”:
https://youtu.be/Pl_FvrwKzTY?si=WWDfZx2dFJui4am5

Marc: “Lavorare con Massimo è stato incredibile e tuttora non mi sembra vero, qualcosa di surreale. Himalaya per me è stata una grande sfida, un po’ come se effettivamente avessi dovuto scalare una montagna. È un brano che parla proprio dei nostri giorni e delle forti tensioni che troppo spesso ci circondano. L’Himalaya è un luogo dove poter fuggire da tutti, dalle brutte situazioni e da tutti i brutti momenti che non si riescono ad affrontare da soli”.

La canzone, prodotta da Andrea Fresu, porta la firma di Rosario Ingegneri. Il management di Massimo Boldi è curato da Icemanproduction, in produzione con gli editori del progetto Keep Hold Srl & Starpoint International Srl e Mark SRL. Foto a cura di Amato Ballante Ph.

SOCIAL:

https://www.instagram.com/starpointcorporation/

Biografia Marc

Marc nasce il 22 settembre 1995 a Padova. La sua carriera comincia nel 2016, firmando un accordo con un’importante casa discografica, con gli autori di Mina e Celentano, pubblicando il progetto “Ho seminato amore”. Da qui inizia la sua promozione con Concerti, Radio e programmi TV, tra cui programmazioni Rai e a TV2000. Nel 2018 partecipa ad alcuni dei più importanti concorsi in Italia come ad esempio THE UNIVERSAL EXPO FOR PEACE Cinecittàworld di Roma, dove vince cantando le canzoni tratte dal suo album. Il medesimo anno lo vede come uno dei protagonisti del concerto centenario dell’Istituto Barbarigo di Padova, tenutosi presso il conservatorio Pollini. La sua musica è apprezzata anche oltre oceano, chiamato più volte a New York per promuovere il suo progetto attraverso varie emittenti radiofoniche, ad aprile è invitato a Mosca per diverse interviste e concerti. Ha avuto l’onore di collaborare con il re della musica pop in Russia Philipp Kirkorov, il quale si è congratulato personalmente con Marc. Nel 2020 inizia un nuovo progetto in collaborazioni con il Vaticano, pubblicando un brano dal titolo “Padre nostro“, precedentemente cantata anche da Albano, Ronn Moss ed Iva Zanicchi. La canzone è accompagnata da un video di Marc insieme alle suggestive immagini e la voce di Papa Francesco. Successivamente ha fatto molte esibizioni importanti tra cui la sedicesima edizione di Minturno Musica Estate, con ospiti importanti come Riccardo Fogli, Fausto Leali, Donatella Rettore, Michele Zarillo, Orietta Berti. Uscirà il 4 novembre novembre il singolo in collaborazione con l’artista internazionale Macy Grey dal titolo Baby you need me, su tutte le piattaforme digitali, con il videoclip fatto in collaborazione con Missblumare, collaborazione si è conclusa con l’esibizione come ospite alla finale del concorso di sfilate sulla nave da crociera MSC Grandiosa. Il 26 dicembre in diretta su Rai 1, è stato ospite con la Little Tony Family al programma “Oggi è un altro giorno” condotto da Serena Bortone. Nel 2023, dopo vari concerti, ha partecipato al “Rock per un bambino” di Genzano di Roma, organizzato da Luca Guadagnini ed a giugno al Premio Gianni Ravera edizione 2023, con grandissimi artisti italiani come Michele Zarrillo, Fausto Leali, Iva Zanicchi e molti altri.

Ufficio Stampa SAMIGO PRESS

http://www.samigo.it  – samigo@samigo.com

IG: https://www.instagram.com/samigopress/

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *