Natale per tutte le età al Teatro Civico 14 di Caserta

La compagnia Mutamenti porta in scena Antuono e i doni dell’orco che intratterrà grandi e piccoli durante le vacanze natalizie grazie alla magia che solo la fiaba sa creare

Caserta, 22 dicembre 2021 Come di consueto il cartellone di Teatro Civico 14 offre ai suoi spettatori, più e meno giovani, una fiaba per Natale, questo è l’anno di Antuono e i doni dell’Orco – Trattenemiento primmo de la iornata primma, ispirato aLo cunto de li cunti di Giambattista Basile, di produzione Mutamenti/Teatro Civico 14. Lo spettacolo va in scena per tutto il periodo natalizio: 29 e 30 dicembre e 1, 2, 5, 6 gennaio 2022. Roberto Solofria firma regia e drammaturgia, quest’ultima insieme a Luigi Imperato. In scena ci sono lo stesso Solofria e Ilaria Delli Paoli.

A pazzi e a peccerille dio l’aiuta” queste sono le parole con cui chiude la prima storia del suo capolavoro Giambattista Basile: dio aiuta i pazzi e i bambini. Proprio a loro si rivolge l’autore, a quei lettori che hanno ancora una ricca riserva di ingenuità, necessaria per abbandonarsi alla magia della finzione e del meraviglioso. È un ingenuo il primo protagonista dei cunti di Basile, Antuono, un giovane della provincia napoletana, sfaccendato e senza grandi doti intellettive ma che, forse proprio grazie alla sua semplicità, riesce a farsi condurre dalla cieca dea Fortuna sulla via della ricchezza.

D’altronde è risaputo che un giudizio troppo affrettato spesso inganna e se è vero che l’Orco, un altro dei protagonisti di questa storia “aveva una brutta faccia, ma un bel cuore”, è vero anche che una persona sprovveduta, come Antuono, può imparare dai propri errori, magari dopo aver subito una bella e sonora lezione.

“Lo spettacolo è un secondo appuntamento che segue Biancaneve e i tre Settenani appartenenti a una linea comica farsesca, che è il mio climax di spettacolo per ragazzi. Si divertono sia i bambini perché non conoscono la storia, sia gli adulti perché al contrario la conoscono.” (Roberto Solofria)

Mutamenti è una compagnia teatrale per le nuove generazioni fondata nel 2005. Si occupa di produzione di spettacoli e organizzazione di eventi, svolge laboratori di formazione teatrale nelle scuole, organizza laboratori per diversamente abili e nei Dipartimenti di Salute Mentale della provincia di Caserta. Mutamenti si occupa anche di cinema, producendo corti e documentari. Forte l’impegno civile e sociale di Mutamenti che nella produzione dei suoi spettacoli, da sempre punta su tematiche che hanno una forte implicazione con la realtà contemporanea: la follia, la camorra, l’oppressione dei media senza dimenticare le favole e il mondo dei bambini, con la forte convinzione che l’educazione e la crescita delle nuove generazioni passi per forza di cose da uno strumento immediato e significativo come il teatro. Dal dicembre 2009 al luglio 2016 Mutamenti gestisce uno spazio teatrale a Caserta, Teatro Civico 14, nel centro storico della città, e cambia il suo nome di compagnia in “Mutamenti/Teatro Civico 14”. Dal 2016 il Teatro Civico 14 si sposta dal centro di Caserta all’interno di Spazio X, un hub multidisciplinare comunque gestito da Mutamenti, nel cuore della città, che è la sede del nuovo Teatro Civico 14 ma anche di altre attività tra cui coworking e formazione professionale e artistica.

Tutte le info e i biglietti al sito: https://www.teatrocivico14.org

press.miraglia16@gmail.com

3397334499 Benedetta

3486444088 Giulia

3386078510 Marina

Via San Pietro a Majella 16, Napoli

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *