Sport & Mare: binomio vincente al Liceo “Manzoni”

Al via il progetto “Vela tra i banchi di scuola”

   L’anno scolastico manzoniano si apre all’insegna di importanti novità: parte il Progetto “Vela tra i banchi di scuola”, che ha come liceo capofila il “Bagatta” di Desenzano Del Garda e vede la partecipazione di numerosi Istituti a livello nazionale. Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Istruzione su iniziativa della Federazione Italiana Vela V Zona, sarà svolto in sinergia con il Circolo Velico ultracentenario “Club Nautico Della Vela” presieduto dall’Avv. Luisa De Gregorio, sito nel famoso Borgo Marinari di Napoli.

   La realizzazione del Progetto, di livello nazionale, è stata possibile grazie alla disponibilità ed alle innovative vision della Dirigente Scolastica Adele Vairo, sempre sensibile alla promozione del valore formativo, educativo ed inclusivo dello sport. Il Campus “Manzoni” presenta tante declinazioni liceali, fra le quali il liceo scientifico a potenziamento sportivo – coordinato dai Proff.ri Antimo Nero e Luciano De Luca –punto di riferimento nel panorama scolastico del territorio.

   Una nuova, avvincente sfida, che consentirà agli studenti di sviluppare una cultura nautica ed una sana coscienza ambientale, nonché di acquisire conoscenze ed abilità, potenziale base di future professionalità. Dunque, un progetto ‘orientativo’ rispetto a sbocchi formativi e professionali e che intende promuovere la Vela quale lavoro di squadra, animato da spirito di collaborazione e senso del rispetto, potenziando anche la capacità di problem solving.

   Il percorso  si articolerà in tre momenti: lezioni teoriche online,  che avranno come focus lo sport della vela, la meteorologia e l’ecologia; lezioni pratiche, che si svolgeranno presso le società veliche della Federazione Italiana Vela e consentiranno agli studenti di capire, dal punto di vista tecnico e motorio, come l’equipaggio debba interagire con l’imbarcazione; lezioni teorico-pratiche, alla scoperta delle attività professionali del territorio, attraverso visite nei cantieri e nei laboratori artigianali.

   Insomma, un’ambiziosa proposta progettuale, fondata sulla convinzione che la cultura nautica, proponendo un setting di apprendimento completo, contribuisca al pieno sviluppo di competenze trasversali e di cittadinanza attiva.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *