14 novembre – Musica e mito AUTUNNO MUSICALE TRA ARCHEOLOGIA E SPERIMENTAZIONE SONORA

Domenica 14 Novembre  11.15

Reggia di Caserta

Appartamenti Reali – Sala degli Incontri d’Arte

Paesaggi Sonori

Musica & Mitonelle sculture a soggetto musicale del Parco della Reggia di Caserta

a cura di Archeologia Sonora Sperimentale

di Francesco Landucci

Performance di archeologia musicale con l’utilizzo di strumenti musicali del periodo ellenico – romano, ricostruiti sulla base dell’iconografia dell’epoca, tra cui anche le statue a soggetto mitologico – musicale presenti nel Parco della Reggia di Caserta. Una performance caria di pathos, dal sapore antico….Caratteristica unica è l’utilizzo dell’elettronica: i suoni e le melodie vengono prodotti singolarmente in tempo reale, per poi essere registrati e rimandati in contemporanea in loop, come se a comporre fosse un insieme di musicisti a ricreare dei suggestivi paesaggi sonori

_________________________________

Francesco Landucci

Ricercatore musicale, sound designer, musicista, specializzato in sperimentazione e ricerca sonora di cui si occupa professionalmente da oltre venti anni. Da vita al Progetto Archeologia Sonora Sperimentale collaborando con archeologi specialisti del settore. Ha collaborato con numerosi musei archeologici nazionali – per la realizzazione di laboratori sulla costruzione degli strumenti antichi, nonché installazioni di immersione sonora, conferenze, performance live e mostre. Collabora con varie case discografiche e editrici italiane, tra cui Rai Radio Televisione Italiana, per la quale ha composto molte musiche originali. Molte sue sonorizzazioni sono state utilizzate anche da vari musei archeologici nazionali ed istituzioni museali come Musei Vaticani, Museo Estense ed altri. Ricostruisce strumenti musicali di varie epoche, tra cui molti ispirati al mondo Etrusco e Romano, seguendo indicazioni di studi archeologici e scientifici, basandosi su iconografie esistenti e avendo avuto la possibilità di visionare circa una decina di reperti.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *