ABUSI ACER, SOLIDARIETA’ SINDACO ALLE FAMIGLIE

Questa mattina l’Acer, l’Agenzia Campana per l’edilizia residenziale, l’Ente che gestisce le case popolari nel territorio di Marcianise, con una nota indirizzata anche al sindaco, in qualità di rappresentante legale del Comune, e alla Polizia Municipale, diffida centinaia di famiglie che risiedono in questi alloggi a rimuovere entro 30 giorni le opere abusive che avrebbero realizzato, con l’eventuale rischio, in caso di mancato adempimento, di perdere il diritto ad abitare nelle stesse.

L’Amministrazione Comunale non è a conoscenza dei dettagli di questa vicenda che apprende esclusivamente dalla nota inviata in Comune in quanto, come è specificato nella diffida, i sopralluoghi con cui sono stati accertati gli abusi sono stati effettuati dal personale dell’Acer. ‘Nel pieno rispetto della legge e delle norme che regolano l’edilizia – ha affermato il sindaco Trombetta -, voglio esprimere la mia solidarietà alle famiglie che, dalle informazioni finora in mio possesso, non sembra abbiano stravolto l’impianto urbanistico dei parchi, realizzando piccole comodità come verande e gazebi rimovibili. Come Amministrazione Comunale convocheremo un tavolo urgente con l’Acer per portare all’attenzione dei vertici dell’Agenzia tutte le criticità, mai affrontate, che vivono i residenti di questi quartieri in ordine alla gestione e manutenzione degli edifici, della pubblica illuminazione, delle strade e degli spazi verdi, in modo da avviare una

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *