ACQUE REFLUE, UNITI PER ALIFE HA RICHIESTO LA SOSPENSIONE DEI PAGAMENTI

“Ieri mattina abbiamo presentato una nota agli Uffici del Comune di Alife con la quale si chiede di sospendere il pagamento delle acque reflue relativo alle annualità 2013 – 2014 – 2015 – 2016 e di ricalcolare quanto dovuto per il 2012.
Le motivazioni, che sosterremo fino in fondo, sono legate al mancato o incompleto funzionamento del depuratore durante questi anni e, dal momento che le bollette delle acque reflue riguardano i canoni di fognatura e depurazione, abbiamo chiesto di scorporare proprio la quota dovuta alla depurazione.
Speriamo che gli Uffici competenti decidano di rendere ufficiale tale sospensione e ricalcolo ma, nel frattempo e comunque entro il 31 gennaio prossimo, i cittadini possono compilare un apposito modulo, scaricabile sulla pagina ufficiale del Comune di Alife
(per le persone fisiche)
(per le persone giuridiche)
specificando, nelle motivazioni, quanto segue:
NON HA USUFRUITO DEL SERVIZIO DI DEPURAZIONE PER GLI ANNI 2012-2013-2014-2015-2016 E PERTANTO CHIEDE CHE LA BOLLETTA n. __________ DEL ____________ DI EURO ____________________ VENGA RETTIFICATA SOTTRAENDO LA QUOTA DI CANONE DOVUTO PER LA DEPURAZIONE.
Con la stessa nota, infine, abbiamo chiesto al Comune di attivarsi presso gli organismi competenti affinché gli eventuali danni ambientali ed erariali derivanti dall’inerzia amministrativa vengano addebitati ai responsabili di tali inadempienze e non ricadano, ancora una volta, sulle spalle dei cittadini che onestamente contribuiscono al “funzionamento” della Pubblica Amministrazione”.
Il gruppo “Uniti per Alife”
Salvatore Cirioli
Luca Sasso
Gianfranco Di Caprio
Daniela Ala Maria Pece
Debora Zazzarino

 

Adele Consola

Giornalista freelance

Ordine dei Giornalisti della Campania N. 144519

 Mail adeleconsola2@gmail.com

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *