ALIFE, “ELEFANTINO” MUOVE I PRIMI PASSI E ABBRACCIA IL TERRITORIO.

TAGLIO DEL NASTRO INAUGURALE, ENTUSIASMO E SODDISFAZIONE PER I CITTADINI DELL’INTERO MATESE.

Presenti il Presidente della I Commissione Affari Istituzionali del Consiglio Regionale della Campania, On. Alfonso Piscitelli, il consigliere provinciale Gianluigi Santillo, i sindaci di Piedimonte Matese, Luigi Di Lorenzo,

di San Potito Sannitico, Franco Imperadore, e di Alvignano, Angelo Marcucci,

il Presidente del Parco Regionale del Matese, Umberto De Nicola,

l’assessore comunale di Sant’Angelo d’Alife, Michela Visone,

ed il parroco della Concattedrale di Caiazzo,

Don Antonio Di Lorenzo.

 

Il Centro Commerciale “Elefantino” da oggi è realtà, stamattina l’apertura ufficiale con il taglio del nastro inaugurale da parte della famiglia Visione che ha voluto condividere con autorità civili e religiose e la gente comune, tra cui moltissimi amici, l’inizio di una nuova avventura commerciale che avrà da subito importanti ricadute economiche ed occupazionali sul territorio.

Alla presenza del Presidente della I Commissione Affari Istituzionali del Consiglio Regionale della Campania, On. Alfonso Piscitelli, del consigliere provinciale Gianluigi Santillo, dei sindaci di Piedimonte Matese, Luigi Di Lorenzo, di San Potito Sannitico, Franco Imperadore, e di Alvignano, Angelo Marcucci, il Presidente del Parco Regionale del Matese, Umberto De Nicola, l’assessore comunale di Sant’Angelo d’Alife, Michela Visone, è toccato al parroco della Concattedrale di Caiazzo, Don Antonio Di Lorenzo, benedire la nuovissima struttura commerciale progettata dall’Arch. Antonio Visone e realizzata dal Gruppo Visone alle porte di Alife, al quadrivio Pioppetta, all’angolo tra le strade provinciali SP 69 ed SP 331.

 

I negozi che riempiono il piano terra del centro commerciale hanno aperto le porte al folto pubblico accolto dagli studenti dell’Istituto Statale Alberghiero “E.V. Cappello” della vicina Piedimonte Matese, facendo già i primi acquisti presso il supermercato Conad, il Bar gelateria Green Garden group, l’Ottica Store Corniello, il Ristopizza e uno store di telefonia Wind di Camillo Giammatteo, mentre è prevista dal nuovo ed imminente anno 2018 l’apertura di altre attività di grossi brand italiani ed internazionali.

 

“Il nostro investimento è finalizzato alla valorizzazione del nostro territorio in cui crediamo e che, sebbene stia vivendo un periodo di crisi, riteniamo possa risorgere sotto ogni aspetto, purchè ci sia vera sinergia e, soprattutto, unione degli obiettivi da raggiungere.

Un grazie alle autorità presenti, ma un grazie particolare va a nostro padre Silvio che ci sostiene sempre, ed anche a nostro zio Angelo e a nostra madre che ci hanno guidato da lassù in questo periodo.

Il bene è sempre il prodotto di un’arte, e l’arte in questa struttura è stata curata da mio fratello, Arch. Antonio Visone, con il nome scelto Elefantino che è l’elemento centrale dello stemma comunale della Città di Alife, sormontato da una torre lignea. Un omaggio, quindi, al territorio che ospiterà il progetto di un Centro Commerciale pensato per offrire non solo aree di shopping e convenienza, ma anche proposte di intrattenimento e svago per il tempo libero perché Elefantino vuole essere uno spazio dedicato alle numerose famiglie residenti nella zona e dell’intero territorio matesino”, ha spiegato, nel corso del suo intervento di benvenuto, l’avv. Michela Visone in rappresentanza dell’omonimo gruppo imprenditoriale, prima di chiosare con una frase finale di Charles Baudelaire: “Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, è l’opera del fato. In questa esperienza impegnativa, possiamo affermare che saranno sempre le nostre azioni a dire chi siamo, non le parole. Le azioni dicono chi sei, le parole chi credi di essere”.

 

1

3

4

5

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *