Alife, incendiate due auto del sindaco Cirioli. Consiglio Comunale per votare il dissesto

Alife – Un brutto risveglio per Alife stamani. Alle 3:45 di questa notte sono state incendiate due auto del sindaco Salvatore Cirioli. Subito sul posto i Carabinieri della Stazione di Alife e i Vigili del Fuoco, prontamente allertati dal sindaco, che sono subito intervenuti. Trattenuto in Caserma fino alle prime luci dell’alba il sindaco Cirioli si dice tranquillo e pronto per il Consiglio Comunale di oggi.

Un fatto, vile e gravissimo, che capita nel mezzo di due giornate cruciali per la politica alifana: la votazione del dissesto, dopo che il sindaco Salvatore Cirioli ha palesato, a conclusione di un a dir poco concitato Consiglio Comunale di ieri, la sua volontà di dimettersi nel caso in cui non si votasse a favore del dissesto. Si terrà stamane alle ore 12:00, infatti, il tanto atteso Consiglio Comunale che avrà come punto all’ordine del giorno il dissesto finanziario (articolo 244 del D.LGS 267/2000), proposto dalla Giunta Cirioli a seguito di un’accurata disamina del Responsabile dell’Area Finanziaria Salvatore Fattore e dal Segretario comunale Antonietta Fortini.

Intanto i Carabinieri indagano a 360°, ma le attenzione sono rivolte soprattutto al Consiglio Comunale di ieri e per tale motivo sono stati coinvolti altri organi investigativi e di controllo oltre che la Prefettura di Caserta e la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere su impulso del maresciallo Felice De Nicola che sta coordinando le indagini.



 

Adele Consola

Giornalista freelance

Ordine dei Giornalisti della Campania N. 144519

 Mail adeleconsola2@gmail.com

 

2

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *