Ars et Vita

Ars et Vita è l’iniziativa della Pro Loco Real Sito San Leucio, guidata da Domenico Villano, che segna la ripartenza, in presenza, delle attività culturali nel borgo borbonico per eccellenza. «Tutto nasce da un’idea di Marta Campanile – spiega Villano – quando iniziammo, durante gli scorsi mesi, con il ciclo Incontri con l’autore e dall’iniziativa di Ferdinando Ghidelli chiamata Maggio musicale. La pandemia pensava di fermarci ma noi abbiamo accorpato le due idee e così è nato il cartellone Ars et Vita. Sentivamo forte, tutti, il bisogno di ricominciare, avevamo il mai sopito desiderio di tornare in presenza, guardarci negli occhi, ascoltarci dal vico. Così, con tutte le precauzioni, nel rispetto della normativa vigente, abbiamo messo su, con un parterre qualificato di sponsor, un cartellone che ci piace molto e ci fa sentire la gioia della ripartenza». Queste le date e gli ospiti del giugno leuciano: si comincia venerdì 4, alle 19, con due incontri dedicati a giovani autrici. Arianna Melone presenterà il suo “Gianna”, interverrà Nadia Ersilia Atzori e a seguire ci sarà Antonietta D’Oria con il suo “Lo sguardo altrove”, gli incontri saranno moderati da Marta Campanile; il 5 Tony Laudadio presenta il suo romanzo “Il Blu delle Rose” in dialogo con Nadia Verdile. A seguire incontro musicale a cura di Jazz Boppers di Ferdinando Ghidelli. I due appuntamenti di questo weekend saranno nell’Atrio Superiore Parrocchia al Belvedere. Venerdì 11, alle 19, presentazione del libro “Carne viva. Una saga italiana tra Otto e Novecento” di Nadia Verdile. Con l’autrice dialogherà Fosca Pizzaroni. L’incontro nella Cappella Reale San Ferdinando Re. Sabato 12, alle 19, a Palazzo Bologna, l’incontro musicale con Tonia Cestari. Il 18, alle 19, Atrio Superiore Parrocchia, Belvedere di San Leucio, sarà la volta di Dora Barletta e il suo Decamerone maddalonese, moderano Ketty Bologna e Dario Bonifacio. Il 19, alle 20, Atrio Superiore Parrocchia, incontro musicale a cura di Gennaro Vitrone. Venerdì 25, alle 19, Atrio Superiore Parrocchia, Gianni Cerchia presenta il libro di Paolo Franzese “Il fronte interno durante la grande guerra”, l’incontro sarà moderato da Nadia Verdile. Sabato 26, alle 20, momento musicale a cura di Gino Licata, nell’Atrio Superiore Parrocchia. Domenica 27, alle 19, “Quando San Leucio era la Città della Seta” a cura dell’Associazione Corteo della Real Colonia di San Leucio, tratto dall’omonimo libro di Mario Pignataro. Interverranno Augusto Ferraiuolo, Giancarlo Pignataro, Anna Ommeniello, Donato Scialla. Interventi teatrali di Pierluigi Tortora e Michele Riviello. Informazioni e prenotazioni al numero 3356690641. Tutti gli incontri sono gratuiti. «Sento – conclude Domenico Villano – il dovere di ringraziare tutti coloro che in questi giorni stanno lavorando per la buona riuscita degli eventi, l’amministrazione comunale che ci ha messo a disposizione spazi all’interno del Belvedere e don Battista Marello per la sua preziosa collaborazione e per aver messo a disposizione la Cappella Reale San Ferdinando Re per la presentazione del libro di Nadia Verdile. La nostra forza è la sinergia, la condivisione, la voglia comune di rendere omaggio a uno dei luoghi più belli del territorio».

Domenico Villano

Presidente Aps Pro Loco Real Sito di San Leucio

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *