Buon Giovedì

Buona giornata con LA VELATA di Raffaello, 1515-1516
Tela, cm 82×60,5
Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti

Giorgio Vasari racconta nella biografia di Raffaello di “una sua donna la quale Raffaello amò fino alla morte” e che “di lei fece un ritratto bellissimo, che pareva viva via; il quale è oggi in Fiorenze appresso il gentilissimo Matteo Botti mercante fiorentino…. tenuta da lui come reliquia per l’amore che egli porta all’arte e particularmente a Raffaello”. Questo ritratto raffigura sempre la Fornarina, di cui abbiamo parlato con la Madonna Sistina? Nessuno può dirlo con certezza. Certo è che la giovane donna è vestita con grande eleganza: una veste in seta bianca, rifinita in oro; un velo bianco, forse in lino; una spilla nei capelli. E che ci guarda con una complicità sorprendente – come tanti altri personaggi di Raffaello, per esempio quel magnifico Baldassar Castiglioni conservato al Louvre).

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *