Buon Giovedì

Buon giovedì con il Bucaneve.

Il Bucaneve è un fiore appartenente alla famiglia delle Amarillidacee. E’ un fiore pendulo, di un colore bianco delicato con sfumature color crema. Il suo periodo di fioritura va dalla fine di gennaio alla metà marzo sia allo stato naturale che coltivato. Il nome scientifico del Bucaneve è Galanthus nivalis (dal greco ‘gala’ che significa latte e ‘anthos’ che significa fiore) mentre l’aggettivo ‘nivalis’ (che deriva dal latino) si traduce in “come la neve”.

Il Bucaneve è denominato anche “Stella del mattino” proprio perché è il primo fiore che spunta alla fine dell’inverno quando, spesso, la terra è ancora ricoperta da un sottile strato di neve. Dalla religione cristiana risalgono diversi soprannomi attribuiti al Bucaneve quali “Campana della Candelora” “Fiore della Chiesa” o “Fiore della purificazione”. Infatti, in occasione della festa della Candelora che cade il 2 febbraio di ogni anno, gli altari vengono adornati con i fiori di Bucaneve.

Una leggenda narra che, quando Adamo e Eva furono cacciati dal Paradiso, vagarono per una terra brulla, buia e fredda, fino a quando un angelo impietosito dal dolore di Eva, soffiò dei fiocchi di neve che si trasformarono in fiori appena toccarono terra. Quei fiori quindi diedero speranza alla donna. Da questa leggenda nacque il mito del Bucaneve come simbolo di vita e speranza.
Nel linguaggio dei fiori, oltre al significato di vita e speranza, i Bucaneve assumono anche quello di virtù e ottimismo. Per questo motivo i Bucaneve vengono usati anche durante le celebrazioni nuziali.

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *