Buon Sabato

Ciao a tutti, buon Sabato. Ancora un artista Naif, ossia Dragan Gazi.

Egli è nato a Hlebine il 5 luglio del 1930. Ha terminato cinque classi della scuola elementare. dipingeva a olio su vetro con tratti di pennello da maestro. Egli appartiene al gruppo ristretto di artisti di Hlebine i quali hanno un posto elevato nell’arte naive croata e mondiale. Senza la sua personalità, l’esistenza dell’arte nativa sarebbe senza dubbio impoverita, perchè il Gazi, come pure gli altri eminenti pittori naifs è riuscito a restituire all’arte contemporanea, a poco a poco, l’uomo perduto e la sua terra; ha riabilitato il figurativo nella pittura. Ha ottenuto i migliori risultati nel ritratto psicologico, egli pone il viso in primo piano, e dietro di esso il paesaggio. Riesce a ottenere una incredibile armonia di colori, nei dettagli nonchè in tutta la composizione. Ha preso parte a più di cento mostre individuali e a un gran numero di mostre collettive. Purtroppo, la maggior parte delle sue opere è dispersa nel mondo e inaccessibile. Muore il 23 giugno del 1983.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *