Buon Sabato

Oggi è l’ultima giornata della rubrica “I FILM PIU’ BELLI E FAMOSI DELLA STORIA DEL CINEMA”.

TAXI DRIVER.

Taxi Driver è un film del 1976 diretto da Martin Scorsese, scritto da Paul Schrader e interpretato da Robert De Niro. Ambientato dopo la guerra del Vietnam a New York, tratta di un giustiziere con elementi neo-noir e da giallo psicologico . È ritenuto dalla critica e dal pubblico come uno dei capolavori del regista e del cinema contemporaneo . Lo sceneggiatore Paul Schrader ha affermato di essersi ispirato per le tematiche del film all’esistenzialismo europeo e in particolare a La nausea di Jean-Paul Sartre e Lo straniero di Albert Camus , oltre che alla storia di Arthur Bremer, il quale tentò nel 1972 di assassinare il candidato democratico alle Presidenziali USA George Wallace . Particolarmente notevole l’interpretazione di Robert De Niro , definito dal giornalista americano Robert Kolker «l’ultimo degli eroi del noir nel mondo più noir che si possa immaginare» . La giovanissima Jodie Foster vinse due BAFTA nel 1977 come Miglior attrice esordiente e Migliore attrice non protagonista (anche per Piccoli gangsters) . Il film è stato vincitore nel 1976 della Palma d’oro al 29º Festival di Cannes e fu candidato a quattro Premi Oscar, inclusa la categoria di Miglior film nel 1977 . L’American Film Institute lo collocò al 52º posto tra i 100 migliori film di tutti i tempi , mentre si è classificato al 17º posto nella lista dei 500 migliori film della storia secondo la rivista britannica Empire. Nel 2012 è stato inserito al 31º posto, ex aequo con Il padrino – Parte II, nella classifica dei migliori film di sempre redatta dai critici e pubblicata dalla rivista inglese Sight and Sound, mentre in quella redatta dai registi si trova al quinto posto . Nel 1994 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

New York City (AFI/njuˈjɔrk in inglese americano /nuːˈjɔɹk/), in breve New York, in italiano anche Nuova York , è una città degli Stati Uniti d’America situata nello stato di New York. Conosciuta nel mondo anche come “grande mela” (Big Apple), un paragone le cui origini risalgono al libro The Wayfarer in New York scritto da Edward S. Martin nel 1909 sorge su un’area di circa 785 km² alla foce del fiume Hudson, sull’oceano Atlantico, mentre l’area metropolitana comprende anche aree situate nei due adiacenti stati del New Jersey e del Connecticut. È la città più popolosa degli Stati Uniti (tanto che la sua popolazione di 8,6 milioni di abitanti supera il doppio dei 4 milioni di Los Angeles, seconda città nazionale), nonché uno dei centri economici più importanti del mondo, riconosciuta come città globale. L’agglomerato urbano conta 18.223.567 abitanti,  quello metropolitano è di 23.019.036 abitanti, che la rendono, secondo le stime, dalla terza alla sesta area urbana più popolata del mondo, e tra le prime tre del continente americano (assieme a Città del Messico e San Paolo). Inoltre molti degli abitanti di New York, chiamati newyorkesi, provengono dall’estero, sono nati negli Stati Uniti o sono di origine straniera, il che la rende una delle città più cosmopolite e multietniche del mondo.

Situata sulla cosiddetta baia di New York (New York Bay), in parte sul continente e in parte su isole, è amministrativamente divisa in cinque distretti (borough): ManhattanThe BronxQueensBrooklyn e Staten Island. Di essi, uno è nel continente (il Bronx, situato a nord di Manhattan), tre si trovano su isole: (Staten Island, di fronte al New Jersey; Queens e Brooklyn, rispettivamente nell’estremità nord-occidentale e sud-occidentale dell’isola di Long Island) e uno, Manhattan, sull’appendice inferiore della penisola su cui si trova anche il Bronx e che da esso è separato dall’Harlem River, fiume-canale che collega l’Hudson all’East River. I cinque distretti sono sedi di contea metropolitana: la contea di New York propriamente detta occupa il territorio di Manhattan, quella di Kings il territorio di Brooklyn e quella di Richmond il territorio di Staten Island; le altre due contee (Bronx e Queens) sono omonime dei distretti e si sovrappongono al loro territorio amministrativo. New York è inoltre riconosciuta come una delle città con i panorami urbani più impressionanti del mondo.

Non fanno parte dei distretti di New York City, ma fanno parte della sua area metropolitana, e gravitano intorno ad essa per ragioni economiche e culturali, alcune città del confinante Stato del New Jersey, come Jersey CityNewark e Hoboken, situate sulla riva occidentale dell’Hudson, di fronte a Manhattan. La citata Newark è tra l’altro sede di uno degli aeroporti internazionali che servono New York, il Newark-Liberty, situato a 24 km da Manhattan. Alcuni dei suoi simboli più famosi sono la Statua della Libertà, che si trova su Liberty Island, un’isola alla foce del fiume Hudson; il Ponte di Brooklyn, che attraversando l’East River collega Manhattan e Brooklyn; l’Empire State Building, grattacielo in stile art déco di 443 metri di altezza, situato a Midtown Manhattan. La città è generalmente considerata uno dei più importanti centri della diplomazia mondiale.  Insieme a Ginevra (CICR e sede europea dell’ONU), Basilea (Banca dei Regolamenti Internazionali) e Strasburgo (Consiglio d’Europa), New York è una delle poche città al mondo che funge da sede di una delle più importanti organizzazioni internazionali, senza essere la capitale di un paese.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *