Buon Sabato

BUONA GIORNATA CON LA LUMINOSA STESSA “BETELGEUSE”

Betelgeuse:  è considerata una delle stelle più singolari, a causa della sua non del tutto “tenera età”: mostra episodi di variabilità dovuti a pulsazioni quasi regolari dell’astro. Betelgeuse possiede, contrariamente  a quello che si potrebbe credere, una forte luminosità dovuta non tanto alla sua distanza dal Sole, quanto, piuttosto, alla sua massa elevata

Betelgeuse è la seconda stella più luminosa della costellazione di Orione, dopo Rigel. Appartiene alla categoria delle supergiganti rosse, ovvero una stella in una fase già piuttosto avanzata della sua evoluzione. La sua distanza dalla Terra sino a pochi anni fa era stata stimata sui 427 anni luce, ma recentissime osservazioni radioastrometriche hanno suggerito un valore maggiore, pari a circa 600-680 anni luce. Sulla base di questo nuovo valore è stato necessario ricalcolare buona parte dei parametri stellari. In particolare il suo raggio misurerebbe circa 690 milioni di chilometri, pari a circa mille volte il raggio del Sole. Si tratta di una delle stelle più grandi finora conosciute. Se si trovasse al posto della nostra stella, i suoi strati esterni oltrepasserebbero l’orbita di Giove! La sua massa è stimata in 15-20 volte quella del Sole, pertanto, molto probabilmente, Betelgeuse concluderà la sua vita esplodendo come supernova.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *