CAIAZZO: COMUNE, LE MISURE ANTI COVID-19

Giaquinto: “Continuiamo a rispettare le regole. Riscopriamo il senso della comunità e della famiglia”.

CAIAZZO – Da un Fondo Solidale alla sottoscrizione di un protocollo di ricerca con la Fondazione “Pascale” di Napoli, a buoni pasto disponibili con un click fino alla distribuzione gratuita a tutti i cittadini di mascherine: queste alcune delle misure messe in atto dall’Amministrazione Comunale di Caiazzo, in questo delicato e difficile momento di emergenza sanitaria per il Covid_19. Nel dettaglio, in elenco, alcune iniziative adottate in questi giorni nella città guidata dal sindaco Stefano Giaquinto.

FONDO SOLIDALE – E’ stato avviato un fondo solidale, con determina del 23 marzo 2020. Si tratta di un conto corrente per la raccolta di aiuti economici. Chiunque – caiatini e non solo – in base alle proprie disponibilità, potranno effettuare donazioni, sull’IBAN intestato al Comune di Caiazzo, IT63E0311174770000000002493 Causale: Comune di Caiazzo Emergenza Coronavirus.

PROTOCOLLO – Il Comune, con delibera numero 51 del 6 aprile 2020, ha sottoscritto un protocollo di ricerca con l’Istituto Nazionale Tumori – Fondazione Pascale Irccs di cui si è resa promotrice la “Melanoma Onlus” di Napoli. “Grazie a tutti i cittadini di Caiazzo per il nobilissimo pensiero. Siamo tutti impegnati, ciascuno dalla propria parte. Noi cerchiamo di aiutarvi con la ricerca. Voi potete aiutarci restando a casa. E così insieme ce la faremo“, ha scritto all’Ente Comunale il direttore Attilio Bianchi.

BUONI PASTO A PORTATA DI CLICK – L’amministrazione ha chiuso in queste ore le procedure con le attività commerciali che si sono proposte, negozi che permetteranno a 150 famiglie di usufruire dei ticket alimentari. Un servizio innovativo realizzato gratuitamente dalla CMH (StartUP Innovativa esperta nel creare applicazioni, siti web, e-commerce). In particolare i cittadini beneficiari possono recarsi presso gli esercizi commerciali convenzionati a spendere, per i beni di prima necessità, l’importo assegnato dall’addetto comunale. Il cittadino beneficiario dell’iniziativa con il proprio smartphone, o esibendo semplicemente al commerciante la sua tessera sanitaria, dopo aver fatto la spesa si vedrà scalare parte o l’intero importo dello scontrino dal suo credito inizialmente assegnato. Questo credito può essere utilizzato in qualunque momento anche con piccole transazioni presso qualsiasi esercente convenzionato fino ad esaurimento. L’esercente sarà dotato di un’applicazione specifica (easyPos realizzata ad hoc) agganciata al portale di gestione dell’app in capo al Comune, nella quale sarà digitato l’importo da scalare, dopo aver verificato ed attestato che si tratta di beni di prima necessità, indicando il numero di scontrino e una breve descrizione. Alla conferma il cittadino riceve notifica dell’avvenuta operazione nella propria App Comune di Caiazzo e una email con il dettaglio dell’operazione, tale email sarà anche inviata al Responsabile Amministrativo del comune.

MASCHERINE E FARMACI GRATIS – Mascherine gratis a tutti i nuclei familiari, 2 per ogni famiglie, per un totale di 5mila mascherine. Le hanno consegnate porta a porta gli amministratori con la collaborazione dei volontari della Protezione Civile e delle Associazioni Caiatine. Recapitati a domicilio anche farmaci del Servizio Sanitario ritirati presso la sede della Farmacia di Piedimonte Matese; consegnati inoltre dalla Protezione Civile a 110 famiglie pacchi alimentari del Banco delle Opere di Carità della Caritas, sezione di Caiazzo.

ALTRI INFO UTILI – Restano attivi il Piano Economico Sociale della Regione Campania e le Misure previste dal Governo Centrale per le famiglie meno abbienti e i lavoratori.

Chiuso il cimitero cittadino e nei giorni 12 e 13 Aprile, (Pasqua e Lunedì in Albis), è fatto obbligo di osservanza della chiusura festiva di tutte le attività commerciali ivi incluse le rivendite di generi alimentari, (esercizi commerciali di vicinato, media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali), fatta eccezione per le farmacie e para farmacie e per i distributori di carburante. Inoltre, nei giorni consentiti, gli esercizi commerciali effettuano la consegna a domicilio della spesa.

A disposizione di tutti i cittadini dell’Ambito C4, e quindi anche per i cittadini di Caiazzo, l’iniziativa #lopsicologoce, uno sportello di ascolto organizzato con la Cooperativa Spazio Donna e fruibile attraverso i canali digitali. Risponderanno e forniranno supporto psicologico le dottoresse Nicole Cusano e Chiara Caprarelli.

AGGIORNAMENTO – Ad oggi sono stati accertati due contagi in una stessa famiglia e un terzo si riferisce ad una persona residente ma trasferita da circa due mesi in altro Comune per motivi personali.

LA DICHIARAZIONE – ll sindaco Stefano Giaquinto, in sinergia con tutto il Gruppo di Maggioranza Uniti per Caiazzo, sottolinea l’importanza delle misure di contenimento sociale: “E’ necessario limitare al massimo gli spostamenti, capisco bene che rappresenta un ulteriore sacrificio in questi giorni, ma tutto questo rappresenta un contrasto efficace alla diffusione del virus, quale elemento di tutela della salute di ogni persona e in particolare della fasce deboli della popolazione, caiatini che potrebbero avere maggiori ripercussioni dal Coronavirus, quali le persone anziani, disabili o persone afflitte da patologie rilevanti”. “Riscopriamo il senso di comunità e della famiglia, anche a distanza, in attesa di poterci abbracciare e rivedere in assoluta libertà. Buona Pasqua a tutti“, conclude il primo cittadino.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *