Capodrise, Angelo Crescente infiamma Piazza Giotto e firma il patto con la città

7

CAPODRISE. Il patto è firmato. Il candidato a sindaco della lista “Patto Per Capodrise”, il 18 maggio, alle 21.19 in punto, ha sugellato, con la firma al codice etico, l’impegno che si è assunto nei confronti degli elettori. Crescente si è dichiarato pronto a dimettersi, se nei primi 40 mesi di mandato, non avrà realizzato almeno il 60% dei punti contenuti nel programma; una proposta di governo che, a detto di tutti, è più articolata, innovativa e impegnativa rispetto a quella dei suoi avversari. Lo ha fatto dinanzi a una piazza, Piazza Giotto, straripante: ad assistere oltre 300 persone, che, nelle fasi finali dell’evento, condotto da Tina Raucci, sono sembrate molte di più. La firma ha cristallizzato un momento storico: mai, prima d’ora, un candidato a sindaco a Capodrise si era spinto fino a tanto. E poiché Crescente non è un folle ed è un uomo di parola, se ha deciso di compiere un gesto così solenne è perché è convinto della concretezza delle sue idee, della bontà dei propri mezzi e della solidità della squadra che lo sostiene. Ma in Piazza Giotto, mercoledì sera, è avvenuto anche il debutto della lista “Patto Per Capodrise”, un’ottima sintesi tra esperienza, competenza ed entusiasmo: Teresa Marcella Alberico, Luisa D’Angelo, Antonella Marotta Lunato, Maria Giuseppa Pero, Anna Romano, Federico Abussi, Angelo Andrea Cecere, Michele Di Paolo, Tommaso Fattopace, Giuseppe Montebuglio, Vincenzo Negro e Agostino Russo. Stimolato dalla domande della Raucci, ogni candidato ha raccontato un po’ del proprio vissuto, del programma elettorale e delle priorità per Capodrise, in un’atmosfera distesa e familiare. Pure a loro, però, è toccato apporre una firma. Gli aspiranti consiglieri comunali si sono impegnati, se eletti, a dimettersi qualora, mutata la propria posizione politica o amministrativa, dovessero assumere decisioni diverse da quelle del gruppo di appartenenza.

Capodrise, 19 maggio 2016

 

Ufficio stampa e comunicazione

Gianluca Montebuglio

 

1

2

3

4

5

6

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *