CAPUA 02/04/2020 CONFERMATO DAL SINDACO BRANCO IL QUINTO CASO DI CORONA VIRUS NELLA CITTA’ RIVIERASCA.

DI DINO MANZO

“E’ cambiata la situazione a Capua  circa il numero di contagiati dal corona virus ,sono passati a 5. L’ultima persona contagiata è stata ricoverata in ospedale nella giornata di ieri con l’ausilio del 118 prontamente chiamato dai familiari dell’assistito.” Con queste parole la fascia tricolore della regina del Voltuno  inizia il suo comunicato del 01/cm e proseguendo precisa:” Molti cittadini mi chiedono di venire a conoscenza  dei nomi delle persone che sono risultate positivi al tampone. A tal  proposito , a nome dell’intera amministrazione, faccio  un doveroso chiarimento: In rispetto  del regolamento generale  della protezione dei dati ,ne io e nè l’amministrazione che rappresento, potrà mai divulgare i nominativi delle persone contagiate.” Il sindaco puntualizza che la divulgazione di tali dati potrà essere fatto  dai diretti interessati,  come hanno ritenuto fare tanti semplici cittadini . unitamente  a nomi di personaggi famosi.  Dopo tale chiarimento il primo cittadino di Capua porta a conoscenza che con la protezione civile Caritas, croce rossa, ecc. si  stà continuando con la distribuzione dei pacchi alimentari  a cura della Caritas di Capua ,invitando tutti coloro che necessitano di tale supporto di recarsi al duomo ,in segreteria per farsi inserire nell’elenco e seguire il calendario della distribuzione del pacco alimentare. ”Voglio fare un ultima precisazione :Il pacco alimentare non ha niente a che vedere con il buono spese per il quale ci stiamo attivando ,per poterlo assegnare a chi ne farà richiesta ,tramite i moduli che a breve verranno messi a disposizione della cittadinanza. “Intanto però, conclude cosi il suo comunicato il Dott.Luca Branco ,sindaco di Capua, “ci siamo resi conto che non tutti i cittadini capuani hanno capito la pericolosità della pandemia ,ancora si vedono cittadini passeggiare senza motivata giustificazione a tal punto di indurre l’amministrazione ad incrementare i controlli con drastiche sanzioni”. A noi non resta altro che unirci al monito del sindaco ed invitare tutti a starsene a casa ,uscire solo per ovvie necessità visto che E’ stato comprovato ,a livello mondiale ,che l’arma migliore per combattere questo nemico invisibile è quello di evitare contatti ,assemblamenti ecc. pertanto la cosa migliore è di :RESTARE A CASA.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *