Carabinieri e Guardie ENPA denunciano una persona per detenzione animli protetti

 

E.N.P.A.

ENTE NAZIONELE  PROTEZIONE ANIMALI

                                     Servizio  Guardie  Zoofile Napoli e-  mail: (enpanapoli@pec.it)

 

  Napoli 19/08/2016

I Carabinieri del comando stazione Poggioreale (NA) in collaborazione con i carabinieri della compagnia di intervento operativo NAPOLI, nel effettuare dei controlli su strada a una macchina,  il personale operante sentiva un cinguettio proveniente dal cofano, nel ispezionare notavano che erano all’interno di un ricevitore utilizzato dai bracconieri  30 uccelli, contattavano personale delle guardie zoofile E.N.P.A. (Ente Nazionale Protezione Animali) per il riconoscimento della fauna le guardie zoofile si portavano al comando stazione di poggioreale e riconoscevano la fauna selvatica tutti Cardellini (Carduelis carduelis), provenienza probabilmente da una cattura, subito scattava il sequestro e il M P  veniva denunciato a piede libero alla  Procura della Repubblica di Napoli.

Inoltre nel effettuare controlli sul  bracconiere si verificava che già era stato più volte denunciato per lo stesso reato,  dopo tutti gli atti di rito la fauna veniva liberata ai sensi dell’art. 28 L 157/92 in idonea località al fine di ridurre ulteriore inutili sofferenze subite a seguito della traumatica cattura e detenzione in cattività.

L’attività di prevenzione e repressione messa in atto dai Carabinieri e Guardie Zoofile costituisce un notevole deterrente a difesa delle specie protette, che con la cattura vengono sottratte al loro habitat naturale, private della liberta e rinchiuse nelle gabbie. Spesso i volatili sono tenuti in ambienti bui in modo che alla vista della luce aumenti la capacita e la bellezza del loro canto e cosi un valore di mercato maggiore. A volte, per farli cantare e meglio e utilizzarli come richiami per la cattura di altre specie simili, vengono sottoposti a pratiche crudeli, come l’immobilizzazione delle ali e in qualche occasione addirittura l’accecamento.

Si da atto che tutti gli esemplari anno avuto la liberta che meritavano.

1

.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *