Caserta – Brevettati 23 nuovi parà

Caserta – (Salvatore Candalino) – 23 nuovi paracadutisti brevettati dalla sezione casertana A.N.P.d’I, Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, sull’aeroporto di Reggio nell’Emilia, accompagnati, come sempre, dal Direttore Tecnico Tommaso Ferraiolo. Anche per questa nuova trasferta in terra emiliana la sezione paracadutisti ha affidato il trasporto ad una nota ditta di autoservizi di Montesarchio.
Il 4° e 5° corso 2014, hanno completato il brevetto con due lanci. Questi i nomi: Canzanella Rubino Mariano, Ciardiello Francesco, Merola Antonio, Pisani Oreste, Rauso Carmine, Schiavone Vincenzo – Cangiano Aniello, Ferraro Leonardo, Mangiacapre Vincenzo, Ozzauto Antonio, Piccirillo Antonio
Altri 12 allievi paracadutisti appartenenti al 1° e 2° Corso 2015, rispettivamente con dieci e due partecipanti, hanno conseguito anch’essi l’abilitazione al lancio: Caputo Gianluca, Castrillo Mauro, Ciotola Davide, De Rosa Pasquale, Parente Armando, Della Corte Giovanni, Di Pasquale Alessio, Pratillo Aniello, Tartaglione Vincenzo – Fusco Alessandro e Perrone Antonio il cui fratello Alessandro è stato già brevettato paracadutista qualche anno addietro.
Tra i nuovi ventitré paracadutisti ragazzi con sedici anni d’età, aspiranti militari alle armi, e qualche “adulto” che ha voluto provare questa nuova esperienza di vita. Si tratta di un valente professionista Architetto Vincenzo Schiavone, tra le altre cose ha ridisegnato il logo della Sezione Paracadutisti Caserta in forma moderna, curandone la manifattura in fine ricamo. Ne ha fatto dono ai compagni di avventura e alla Sezione.
Il 3° corso 2015, di cui si contano nove aspiranti, è stato intitolato alla memoria del Cavalier Francesco Perrotta recentemente scomparso. Francesco Perrotta, è stato uno dei primi paracadutisti del dopoguerra con brevetto n. 354, nel 1976 è tra i soci fondatori della Sezione paracadutisti di Caserta con tessera 04, divenendone, per più di un mandato, 3° Presidente dal 1994-2001, Nell’anno 1996 è stato un attento organizzatore, unitamente al Consiglio Direttivo, di una riuscita manifestazione per ricordare degnamente il secondo decennale della fondazione.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *