Caserta. FDI-AN: non riconosciamo Maria Rosaria Rossi al comando del tavolo del Centro-Destra

IL SINDACO DI CASERTA DEVE APPARTENERE AL NOSTRO PARTITO. NEL GRUPPO DI STEFANO MARIANO ANCHE LUIGI COBIANCHI.

BY GIOVANNA PAOLINO

Vicenda centro-destra a Caserta. Al di la’ dei buoni propositi che hanno sostenuto la nomina di Maria Rosaria Rossi , come Coordinatrice di Fi, il problema nel centro destra casertano rimane.
A puntare i piedi per terra sarebbe il partito FdI-An ,coordinato a livello provinciale da Enzo Pagano, nel quale di recente e’ arrivata anche l’Onorevole Giovanna Petrenga traslocata da Forza Italia.
Il candidato Sindaco di Caserta deve essere scelto, secondo gli accordi presi a livello nazionale e a livello regionale, da FdI-An. Questo e’ quanto reclamano gli esponenti del partito di Giorgia Meloni a Caserta che sul tavolo mettono il Notaio Vincenzo Di Caprio e respingono in modo categorico una eventuale candidatura a Sindaco di Caserta dell’Onorevole Giovanna Petrenga.
Sta di fatto che il partito di Giorgia Meloni, il cui Coordinamento Cittadino e’ costituito da Stefano Mariano, Finizio Di Tommaso, Ferdinando Piscitelli, Luigi Bologna , Antonio Villani , se riconosce la carica di Maria Rosaria Rossi alla guida di Fi in provincia di Caserta, insieme con Carlo Sarro, non accetta, invece, le interferenze che il nuovo Coordinatore azzurro puo’ esercitare nell’ambito di FdI-An.
Insomma il gruppo casertano di FdI-An non le manda certamente a dire a Maria Rosaria Rossi : la Senatrice e’ stata nominata per coordinare il partito Fi e non per gestire l’intero tavolo del centro-destra casertano.
Fdi-An , dunque, ribadisce il proprio No sia alla candidatura di Riccardo Ventre sia alla candidatura di un altro eventuale esponente di Forza Italia. La conseguenza di una simile decisione sarebbe la scissione del partito di Giorgia Meloni dell’accordo con il centro -destra casertano da cui , peraltro, si e’ gia’ allontanato il gruppo di Noi con Salvini coordinato da Enrico Trapassi.
Il partito FdI-An sarebbe , pertanto, disposto a correre da solo per le amministrative 2016 presentando una rosa di candidati Sindaco come Vincenzo Di Caprio o come lo stesso Stefano Mariano.
Nell’ultimo periodo, inoltre, si e’ avvicinato a FdI-An anche Luigi Cobianchi, gia’ Consigliere Comunale di opposizione nella disciolta amministrazione Del Gaudio, vicino all’Onorevole Petrenga, il quale non ha mai nascosto di aspirare a diventare Sindaco della citta’ di Caserta.
Il gruppo cittadino di FdI-An si riunisce ogni giovedi’ con i candidati che hanno dato la propria disponibilita’ a fare parte della lista per le amministrative 2016.
Insomma, se da Roma viene l’indicazione del Sindaco da parte di Fi, da Roma viene anche l’indicazione di una scissione dal centro destra per FdI-An nel caso in cui il candidato Sindaco non indossi la casacca di Giorgia Meloni.
Nei prossimi giorni la risposta a questa contraddizione che solo la Politica sara’ in grado di dare

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *