Centro storico trasformato in palestra all’aperto. A metà serata la pioggerella costringe tutti a far festa sotto i portici del Comune STREET & SPORT: UNA KERMESSE DA ISTITUZIONALIZZARE

Alto gradimento dei ragazzi per l’iniziativa del Coni.

La valorizzazione dei giochi di una volta, in primis il calcio balilla, e di quelli ritrovati come lo skateboard, monopattino dei tempi moderni
Street & Sport, festa bagnata ma fortunata con i portici del Comune divenuti a un certo punto contenitore “asciutto” per tantissimi ragazzi che, dopo essersi esibiti in diverse discipline sabato pomeriggio per un paio d’ore negli spazi attrezzati della Villa Comunale e di piazza Ruggiero, sono stati costretti da una fastidiosa “pioggerella” a spostarsi al coperto. Ginnastica, danza, scherma, scacchi, pattinaggio, calcio balilla, judo, lotta, taekwondo, lancio delle freccette e dei ferri di cavallo: queste le attività svoltesi nella seconda parte della giornata, mentre all’inizio sul palco in piazza Vanvitelli si erano esibite le scuole di danza, nei viali circostanti si erano sfidati i velocisti sul pistino di atletica leggera e nella vasca erano posizionati i modellini velici, mentre in piazza Ruggiero tantissimi si erano cimentati nell’arrampicata sulla parete messa in opera dal Servizio Volontariato Giovanile e sul tatami si erano esibiti i gruppi dei karateka diretti dal campione del mondo Lucio Maurino, mentre un’area era stata riservata agli spericolati praticanti dello skateboard.
Ad esaltare il clima di festa i trampolieri ed i funamboli che hanno fatto il giro delle strade del centro storico, invitando i passanti ad assistere agli eventi sportivi in corso, presentati dal collega Lucio Bernardo, delegato provinciale dell’Unione Stampa Sportiva Italiana.
Una manifestazione, giunta alla seconda edizione, ma che tutti hanno chiesto possa essere istituzionalizzata a cominciare dal Sindaco Pio Del Gaudio, dall’assessore allo sport Stefano Mariano e dal delegato Coni Michele De Simone, che hanno assistito alla kermesse procedendo alle premiazioni dei vari gruppi partecipanti e auspicando una più frequente “invasione” del centro storico da parte degli sportivi.
Il programma di Street & Sport, predisposto dallo staff del Coni, guidato dal coordinatore tecnico Giuseppe Bonacci, con la collaborazione del delegato Cip Giuliano Petrungaro e dei rappresentanti delle Federazioni e degli Enti di promozione sportiva interessati, è stato animato dagli atleti di Athlon Maurino Karate, Atletica Caserta, Associazione Italiana Circoli Sportivi (Acsi), Alleanza Sportiva Italiana (Asi), Centro Sportivo Libertas, Centro Universitario Sportivo (Cus), Centro Sportivo Italiano (Csi), Federazione Italiana Biliardino, Calcio e Calcetto Balilla, Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali (Figest), Federazione Italiana Scacchi, Gruppo Sportivo Schermistico “Pietro Giannone”, Gruppo Sportivo Taekwondo, Judo Club, Verdiana ginnastica ritmica, Roller Calatia, Servizio Volontariato Giovanile, Unione Sportiva Acli, Unione Italiana Sport Popolari (Uisp), Virtus Casertana Lotta.
Significativa la collaborazione del nucleo comunale della Protezione Civile, che ha fornito una serie di supporti logistici, che hanno migliorato la sicurezza e la spettacolarità della manifestazione e dello staff tecnico del Coni con Pina Desiato, Nunzia De Lucia, Luca Mancini, Carla Zangri, Erika Petrungaro, Francesca Seguella e Benito Gazzillo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *