CERTAMEN SENECANUM

Marcianise.  Continua, presso il  Liceo ” Federico  Quercia”, guidato dal Dirigente Scolastico Dott. Diamante Marotta, il  percorso formativo al  ” Certamen Senecanum ” agone letterario dell’istituto  marcianisano, giunto alla sua XI Edizione,  che, ormai,  rappresenta un punto di riferimento per studenti e docenti   sia per lo studio di Seneca, sia, piu’ in generale,  per l’approfondimento della cultura classica.

Il  secondo appuntamento e’  fissato per mercoledi’ 6 dicembre 2023  e  si svolgera’,  a partire dalle ore16.30, nell’ Aula Magna del  prestigioso Liceo. 

Questo il titolo del convegno :” Augusto. La costruzione del potere”.  Relatore d’eccezione sara’ il Dott. Simone Foresta – Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Caserta e Benevento. Sara’ presente, altresi’, Prof. Giulio Coppola  referente del  Certamen Senecanum presso il ” Quercia”.

 ”  Il nostro intento –  ha dichiarato il Dirigente Scolastico Diamante Marotta- e’ quello  di promuovere un percorso di formazione alla cultura classica  rivolto non solo agli  studenti che parteciperanno in primavera alla prova del Certamen ,  ma anche a tutti gli alunni che sosterranno la seconda prova dell’Esame di Stato per il liceo classico”.

Il Certamen Senecanum  del Liceo ” Federico Quercia” si avvale del patrocinio del Comune di Marcianise e del Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Universita’ degli Studi della Campania ” Luigi Vanvitelli”.

” Si tratta di un concorso- spiega  il Dirigente Scolastico Diamante Marotta- finalizzato a promuovere, attraverso lo studio della lingua latina e la  conoscenza di Seneca, profili culturali di eccellenza.  ”  Il nostro intento e’ quello  di promuovere un percorso di formazione alla cultura classica  rivolto non solo agli  studenti che parteciperanno in primavera alla prova del Certamen ,  ma anche a tutti gli alunni che sosterranno la seconda prova dell’Esame di Stato per il liceo classico”.

I corsi di approfondimento legati alla  XI Edizione del Certamen Senecanum, dunque,  rappresentano un percorso differente rispetto a quelli organizzati dal Liceo ” Federico Quercia” negli anni passati. E la novita’ ha riscosso il consenso dei discenti : sono numerosi gli iscritti al corso di approfondimento  e, non soltanto studenti e docenti del ” Quercia”, ma anche del Liceo ” Nevio ” di Santa Maria C.V., del Liceo ” Giannone ” di Caserta,  del Liceo ” Cirillo” di Aversa, del Sannazaro di Napoli, del Vittorio Emanuele di Napoli, del Carducci di Nola.

”  I nostri corsi- ha  concluso  Giulio Coppola-  sono laboratori finalizzati a  ridurre  le distanze tra l’ insegnamento- apprendimento della cultura classica,  che si svolge in classe,  e l’approfondimento  pomeridiano della stessa ,che teniamo nei nostri incontri  durante i quali vengono avanzate proposte di ricerca sulle varie tematiche analizzate”-

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *