Circolo dei lettori di Capua inaugura “Terra di Lavoro scrive”. Sabato 13 gennaio ore 18.30

Sabato 13 gennaio alle 18.30 a Capua

CIRCOLO DEI LETTORI

presenta

TERRA DI LAVORO SCRIVE

scrittori di Caserta e provincia si raccontano

Ad inaugurare il ciclo degli incontri

Vanna Corvese

con “Quando il giorno verrà dei millinfanti -Una bambina al tempo della guerra”

 

Rientra nella rassegna RACCONTI DAL DIVANO il nuovo ciclo di incontri promosso dal Circolo dei Lettori di Capua sotto l’egida del Festival Capua il Luogo della Lingua e di Cose d’Interni Libri, spazio dei linguaggi contemporanei di arte e cultura nel centro storico di Capua

Dal titolo “TERRA DI LAVORO SCRIVE”, gli appuntamenti saranno con gli scrittori di Caserta e provincia che, tra romanzi e poesie, si racconteranno ai lettori attraverso le loro opere.

Ad inaugurare il ciclo, sabato 13 gennaio alle ore 18.30 in via Gran Priorato di Malta a Capua, sarà  la scrittrice e poetessa Vanna Corvese con il suo ultimo libro “Quando il giorno verrà dei millinfanti – Una bambina al tempo della guerra” (edizioni L’Aperia)

Ad intervistarla Marilena Lucente, scrittrice e docente del Laboratorio di scrittura creativa, mentre le letture dell’opera saranno affidate ad Anna D’ambra

Vanna Corvese, nata a Capua, vive a Caserta dal 1964.
Dedita alla scrittura fin da giovanissima, promuove la diffusione del linguaggio poetico contemporaneo con articoli, conversazioni, gruppi di lettura e rassegne di autori in libreria. Da vent’anni collabora alle pagine culturali de Il Caffè, ha scritto vari libri, suoi racconti sono presenti in varie antologie. Da dieci anni cura il laboratorio di lettura e scrittura “Spazi diversi”

 

NOTE

Cose d’Interni progetti- arredo – arte – libri, è lo spazio dei linguaggi contemporanei di arte e cultura nel centro storico di Capua.

Da giugno scorso ospita anche una libreria dove è possibile acquistare e ordinare libri di qualsiasi genere, ereditando il lavoro svolto negli ultimi quindici anni dalla Libreria Guida di Capua.

Qui, a novembre scorso, nasce anche il Circolo dei Lettori di Capua, luogo di aggregazione per chi sente la necessità e il desiderio di condividere idee, passioni e interessi.

Il Circolo è promosso dal Festival Capua il Luogo della Lingua e da Cose d’Interni Libri

L’intento del Circolo dei lettori è quello di mettere insieme un nutrito gruppo di persone che, animate dalla comune passione per la lettura, diventino gli interlocutori principali del Festival e di tutte le altre attività promosse nel corso dell’anno, diventando automaticamente i membri della giuria popolare che, annualmente nei giorni del Festival a giugno, designa lo scrittore italiano che si aggiudica il Premio Placito Capuano, per il 2017 consegnato lo scorso giugno allo scrittore Maurizio de Giovanni.

Siamo profondamente convinti – spiegano Roberto Branco di “Cose d’interni” e Giuseppe Bellone del Festival “Capua il Luogo della Lingua” che insieme si possa creare un luogo informale in cui rendere accessibile democraticamente la conoscenza, un luogo adatto alla socializzazione e alla condivisione di interessi, un luogo di integrazione, di crescita culturale e sociale; uno spazio in cui confrontarsi e recuperare un pezzo di quella identità della nostra città, di cui mai come adesso si sente una forte mancanza e che solo una libreria può pienamente esprimere, meglio ancora se contaminata da altre espressioni artistiche e creative.”

 Grazie per l’attenzione

Ufficio Stampa

Mariamichela Formisano

cell. 3397118269

 

Contatti

Circolo dei lettori di Capua

tel. 0823 961622

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *